Chrome più veloce di Safari su Mac nei Benchmark

Sorpresa. In base agli ultimi Benchmark di velocità, si scopre che Chrome è più performante di Safari su Mac. Ecco le prove.

Gli ultimi Benchmark di velocità pubblicati su Speedometer rivelano una sorpresa. A quanto pare, Chrome è più scattante di Safari su Mac. Ecco le prove.

L’ultimo update del browser di Google ha introdotto diversi aggiustamenti tecnologici che gli hanno permesso di conquistare un ottimo punteggio di 300 sui benchmark di Speedometer, un test che misura la rapidità di risposta dei browser.

In un post sul Chromium blog, Google illustra gli sforzi che sono stati fatti negli ultimi mesi per rendere Chrome “il più scattante possibile.” In particolare, l’ultima versione -la M99- ha portato importanti miglioramenti su tutte le piattaforme:

Partendo dalle ottimizzazioni prestazionali fatte negli ultimi anni, abbiamo attivato ThinLTO in M99, una tecnica di ottimizzazione della build che dà la priorità al codice focalizzato sulla velocità del browser. Il risultato? Un passo in avanti gigantesco che rende Chrome il 7% più veloce di Safari.

E il 7% non è poca roba. Tanto più se consideriamo che, dal lancio della prima versione ottimizzata per i Mac M1, Chrome ha migliorato le sue prestazioni complessivamente del 43% in 15 mesi. E ora, sul fronte della grafica, risulta il 15% più performante di Safari.

Chrome è il browser di Google e può essere scaricato gratuitamente da questa pagina Web. Il nostro consiglio è di tenerli sempre tutti a portata di mano, perché prima o poi un altro browser serve sempre. E già che ci siete, date una chance anche a Microsoft Edge: sembra una provocazione, e invece è diventato in poco tempo il nostro browser di backup preferito.

Ti potrebbe interessare