Apple e Metaverso, Tim Cook: “C’è molto potenziale”

Alla conferenza sugli ultimi risultati fiscali, Tim Cook si è sbottonato sul Metaverso. “Vediamo molto molto potenziale e stiamo investendo.”

Alla presentazione degli ultimi risultati fiscali Q1 2022, i giornalisti hanno chiesto esplicitamente se Apple fosse interessata all’idea del Metaverso e  Tim Cook, con uno strappo alla regola, si è un po’ sbottonato. “Vediamo molto interesse in quest’area”, ha dichiarato. E per questo Cupertino sta facendo importanti investimenti.

Il termine Metaverso, coniato da Neal Stephenson in un romanzo di fantascienza cyberpunk intitolato “Snow Crash”, è una sorta di realtà virtuale condivisa tramite Internet, dove si è rappresentati in tre dimensioni attraverso il proprio avatar, e non da sé stessi.

A dire di Tim Cook, la fusione tra mondo reale e virtuale è sicuramente un campo in cui investire per il futuro. Apple, ha spiegato, ha l’innovazione al centro del suo core business; è inevitabile dunque che esplori di continuo le tecnologie più nuove ed emergenti, e quella del Metaverso è considerata “molto interessante.” Tanto più che Apple ha già un discreto portfolio di tecnologia a riguardo, grazie ad ARKit, il sistema per vivere esperienze di Realtà Aumentata su iPhone e iPad integrato in iOS.

“Abbiamo 14.000 app ARKit su App Store che forniscono incredibili esperienze AR per milioni di persone oggi. Vediamo molto potenziale in questo spazio, e stiamo investendo di conseguenza.”

La domanda successiva è inevitabile. Quand’è che Apple decide che un esperimento diventa un prodotto in cui investire? Quand’è, in altre parole, che inizia a crederci sul serio? E la risposta di Cook è adamantina:

Guardiamo alle aree di intersezione tra hardware, software e services perché pensiamo che è lì che avvenga la vera magia. Ci sono aree che hanno decisamente catturato il nostro interesse, e stiamo investendo su di esse. Potete vederlo anche dall’aumento sostanzioso delle spese per Ricerca & Sviluppo che abbiamo messo in campo, rispetto al passato. Ci sono parecchi investimenti in cose che non sono ancora sul mercato, al momento.”

E il pensiero corre immediatamente è Apple Glasses, il visore a realtà aumentata che dovrebbe debuttare entro quest’anno. Per saperne di più, e per scoprire anche feature e prezzo di lancio, ti rimandiamo al nostro post di approfondimento.

Ti potrebbe interessare