Apple Car, lancio nel 2024 con “batteria di livello superiore”

Voci da Taiwan non hanno dubbi. Lo sviluppo di Apple Car procede talmente bene che potrebbe essere lanciata l’anno prossimo.

Parliamo di

Aggiornamento del 22 dicembre 2020

Citando dirigenti taiwanesi anonimi, l’Economic Daily News afferma che lo sviluppo di Apple Car procede a gonfie vele; talmente bene che l’auto a guida autonoma di Cupertino potrebbe arrivare già l’anno prossimo. Ma da Reuters frenano: per loro, arriva solo nel 2024 e con “batteria di livello superiore” (leggete più in basso).

Leggi anche: Apple Car, la mela lavora ad una tecnologia anti-mal d’auto

Chi Dice l’Anno Prossimo

Stando alle indiscrezioni, i produttori taiwanesi partner di Apple stanno già preparandosi per la produzione di massa delle componenti di Apple Car, con consegna nella seconda metà del 2021. Un appuntamenti al quale la mela si è preparata inondando le strade della California con dozzine di prototipi a guida autonoma.

La prospettiva, indubbiamente ambiziosa, cozza tuttavia con le anticipazioni di altri e più affidabili analisti, incluso Ming-Chi Kuo, secondo cui non se ne riparlerebbe prima del periodo 2023-2025. Senza contare le difficoltà che si incontrerebbero a lanciare una rivoluzione simile durante una pandemia.

A questo punto alziamo le mani, e attendiamo di saperne di più. Anche perché, soltanto poche settimane fa, DigiTimes raccontava che Apple è in “trattative preliminari” coi fornitori di componentistica automotive, e che sta lavorando con TSMC per creare un “chip di guida autonoma”; segno che il progetto è ancora nelle fase embrionali.

Dunque, ci domandiamo, come potrebbero mai riuscire a lanciare un prodotto finito già entro l’anno prossimo? Ecco perché i rumor di oggi appaiono francamente poco credibili. Poi, per carità, tutto può essere: anche perché ad oggi non è ancora chiaro se Apple stia sviluppando un intero veicolo o se invece si stia concentrando -come sembra- su di un sistema di guida autonoma intelligente da concedere in licenza ai produttori esistenti.

[Agg.] Chi Dice nel 2024

Secondo le fonti di Reuters, invece, Apple sta sviluppando un design che potrebbe “radicalmente” ridurre il costo delle batterie e aumentarne le prestazioni. In particolare, si parla di “batterie monocella” molto efficienti che  permetterebbero contenere più materiale attivo in un formato più piccolo:

Il design di Apple può infilare più materiale attivo all’interno di una batteria, dando all’auto un range di mobilità potenzialmente più ampio. Apple sta inoltre valutando un processo chimico per la batteria chiamato LFP, o lithium iron phosphate […] che è intrinsecamente meno prono al surriscaldamento, e per questo risulta molto più sicura rispetto ad altri tipi di batterie agli ioni di litio.

Chi ha potuto vedere la batteria all’opera l’ha definita “di livello superiore” come quando “abbiamo visto un iPhone per la prima volta.” Il problema tuttavia è che per il momento l’auto a guida autonoma con la mela è ancora nel pieno dello sviluppo, e la pandemia in corso non semplifica le cose. Pertanto, chiosa Reuters, un eventuale debutto è probabile dopo il 2024, se non addirittura nel 2025.

Auto Super Intelligenti

Apple Car Cruscotto - Guida Automatica Smart

Non sappiamo che forma avrà un’auto smart di Cupertino, ma una cosa è certa. Apple Car sarà molto intelligente, tanto da capire cosa intende l’utente anche senza complesse spiegazioni o indirizzi esatti.

Grazie ad una versione potenziata di Siri, “l’utente potrebbe chiedere al veicolo di portarlo al centro commerciale e, una volta giunti lì, sarebbe Apple Car a fare domande più specifiche sulla destinazione,” scrivevamo solo un paio d’anni fa. “E se l’utente dice “dovrei comprare nuove piante per il giardino” l’auto lo porterebbe nel parcheggio della sezione giardinaggio e bricolage del centro commerciale.” Qui potete leggere il resto dell’articolo.

Ti potrebbe interessare