Google annuncia il Push di contatti, calendari e indirizzi gmail per iPhone OS e Windows Mobile

Basta GPush per ricevere le notifiche di nuove email sull’iPhone: nella notte appena trascorsa, Google ha annunciato il servizio Push nativo per messaggi di posta gmail, calendari e contatti sulle piattaforme iPhone OS e Windows Mobile, sfruttando il proprio servizio Google Sync per dispositivi mobile, lanciato lo scorso febbraio.Attraverso la creazione di un account Windows

Basta GPush per ricevere le notifiche di nuove email sull’iPhone: nella notte appena trascorsa, Google ha annunciato il servizio Push nativo per messaggi di posta gmail, calendari e contatti sulle piattaforme iPhone OS e Windows Mobile, sfruttando il proprio servizio Google Sync per dispositivi mobile, lanciato lo scorso febbraio.

Attraverso la creazione di un account Windows Exchange su iPhone o iPod touch, sarà dunque possibile impostare e sincronizzare tutti i 3 servizi di Google o, nel caso non desiderassimo effettuare il sync di uno, è possibile impostare una qualsiasi combinazione di questi tre. A questa pagina la procedura completa.

Che differenza c’è – si chiederà qualcuno – tra il push di Google Sync e utilizzare invece caselle di posta IMAP, guardando la posta Gmail tramite l’applicazione web? Lo spiega Google stesso:

Google Sync sincronizza Gmail, i Google Calendar e i contatti con il tuo dispositivo mobile. Puoi utilizzare i servizi offerti da Google direttamente nelle applicazioni native di gestione della posta, dei calendari e dei contatti presenti sul tuo dispositivo.
Rispetto all’IMAP, Google Sync offre alcuni vantaggi. Il più importante è la ricezione [quasi] istantanea di nuovi messaggi email, nuovi contatti e di modifiche ai calendari. Va detto però che l’utilizzo delle bozze (drafts) non è supportato tramite Google Sync.

Su iPhone e iPod touch, l’applicazione web di gmail offre la migliore esperienza-utente e più ricca di funzionalità. Ma per gli utenti che preferiscono utilizzare le applicazioni native, Google Sync offre una alternativa per accedere al loro account gmail.

Da sottolineare che il push è esteso anche a tutti i domini Google Apps: se sfruttate Google Apps per il vostro dominio, riceverete dunque il push delle email all’indirizzo @miodominio.it e potrete sfruttare il sync anche per i contatti e calendari.

Il Push nativo di Google funziona naturalmente con iPhone OS 3.0 e successivi.

Ti potrebbe interessare