Fortnite Rimosso da App Store: Come scaricarlo di nuovo

Tra pochi giorni, Apple eliminerà Fortnite da App Store. La buona notizia è che dovreste poterlo scaricare tutte le volte che vi serve: ecco come.

La battaglia tra Apple e Epic Games sta creando sconquasso nell’intera industria. Per ora, l’unica certezza è che da oggi, Fortnite non è più disponibile su App Store. Ma questo non significa che non potrete scaricarlo più. Vi spieghiamo come fare.

La situazione è molto fluida. Dopo l’intervento della Commissione delle Comunicazioni Coreane su spinta degli sviluppatori indipendenti del paese, ora ci si mettono pure le Major dell’informazione, chiedendo sconti sostanziali sugli oneri di pubblicazione su App Store e AppleNews. Solitamente, Apple chiede il 30% sui nuovi iscritti ai servizi di News, per poi passare al 15% dopo il secondo anno; nei carteggi di una recente udienza antitrust, tuttavia, è emerso che Apple ha concordato ad Amazon una tariffa agevolata del 15% secco su tutti gli iscritti a Prime Video tramite iOS. E ora, giustamente, anche gli altri pretendono un pezzo della stessa torta.

Vedremo come evolveranno i fatti. Per ora, Apple sembra intenzionata a mantenere il pugno duro e infatti ha rimosso d’ufficio Fortnite. La buona notizia è che l’app non sparirà del tutto: chi l’ha acquistata potrà scaricarla in qualunque momento, seguendo queste indicazioni.

Ri-Scaricare Fortnite su iPhone e iPad

Seguite questi semplici passaggi:

  • Aprite App Store
  • Toccate l’icona del vostro account in alto a destra
  • Toccate Acquisti
  • Toccate I miei acquisti
  • Cercate Fortnite e toccate l’iconcina della nuvola per effettuare un nuovo download

Ci sono due importanti considerazioni da fare, tuttavia. 1. Il download sarà possibile solo per chi ha effettuato il download almeno una volta in precedenza e 2. I contenuti dell’app non verranno più aggiornati, il che significa che non potrete partecipare al Chapter 2 – Season 4 che uscirà il 27 agosto.

Ecco perché Epic Games ha lanciato un #FreeFortnite Cup questa domenica per “un’ultima Victory Royale con gli amici su tutte le piattaforme” e sensibilizzare così l’opinione pubblica contro la “mela marcia”, come la chiama velatamente nel comunicato stampa.

I Video di Melablog

Ti potrebbe interessare
Amazon ha in cantiere l’anti-AppleTV
iPhone

Amazon ha in cantiere l’anti-AppleTV

Apple TV sarà pure un hobby per Cupertino, ma evidentemente comincia a tradire le sue vere potenzialità, altrimenti come spiegare l’interesse dei competitor per il gingillo? E infatti, anche Amazon sta per lanciarne uno tutto suo.

Apple Mouse: un nuovo concept
iPhone

Apple Mouse: un nuovo concept

Il designer Jacky Liu prova ad immaginare la prossima generazione di mouse dell’azienda di Cupertino. Il risultato, come per gli altri concept, risulta essere estremamente verosimile. Queste le caratteristiche più importanti: superficie più ampia dell’attuale Mighty Mouse; assenza di pulsanti meccanici; superficie multi-touch; tecnologia bluetooth; connettore magnetico. Il nuovo mouse, secondo il designer, sarà dotato

Il microfono ideale per iPod Touch e Nano
iPhone 3G iPod touch

Il microfono ideale per iPod Touch e Nano

Forse non sarà molto utile nel caso di un iPhone, ma non v’è dubbio che per un iPod Touch potrebbe essere indispensabile. Si tratta di un microfono. Quello nell’immagine, in particolare, è estremamente piccolo tanto da sembrare una specie di antenna. E’ compatibile con iPhone 3G, iPod Touch 2G, iPod Classic 120Gb ed anche iPod

Le “vere” figure di iPod
iPhone

Le “vere” figure di iPod

Avete presente le celebri “ombre” protagoniste della campagna iPod “Silhouettes”? Vi siete mai chiesti chi si celi dietro? Rocket Studio è l’azienda che ha realizzato il fotoritocco degli scatti originali di Matthew Welch commissianati da Chiat/Day per Apple. Sul loro sito hanno pubblicato proprio le immagini prima e dopo la cura. Il talento dei maghi

Il 2007 di Apple
iPhone

Il 2007 di Apple

AppleInsider riporta i commenti di Jesse Tortora, analista di Prudential Equity Group, a seguito di un incontro con alcuni esponenti del management Apple svoltosi a Cupertino la settimana scorsa. Due sono i punti fondamentali emersi dall’incontro.