QR code per la pagina originale

iTunes Store, 10 anni di storia

iTunes Store festeggia 10 anni! Facciamo un riepilogo delle pietre miliari che hanno fatto la sua storia.

,

Il 28 aprile 2003 apriva i battenti iTunes Store negli Stati Uniti: il negozio online di Apple che ha segnato una piccola rivoluzione per la musica digitale. Apple ha ragione di festeggiare, dato che iTunes Store fattura oggidì ben 2 miliardi di dollari l’anno. Rivediamo assieme le tappe principali di questo successo.

2003 Apre iTunes Store con 200 mila pezzi musicali, ognuno a 99 centesimi di dollaro. Nella prima settimana, vengono venduti più di 1 milione di canzoni; il pezzo più scaricato è “Stick in a moment” degli U2. Contemporaneamente, Apple lancia la terza generazione di iPod, che può contenere 7500 canzoni. Alla fine dell’anno, saranno 25 milioni le canzoni scaricate.

2004 Il 15 giugno l’iTunes Store diventa internazionale, aprendo in Francia, UK e Germania. Il 26 ottobre apre anche in Italia. Alla fine dell’anno si taglia il traguardo delle 200 milioni canzoni vendute.

2005 È l’anno dell’iPod Shuffle che rende l’iPod accessibile a tutte le tasche. L’iTunes Store raggiunge i paesi baltici (Svezia, Norvegia, Finlandia) e vengono integrati i podcast in iTunes.
A settembre l’iPod nano sostituisce il mini e nel mese di ottobre 2005 sono in vendita anche programmi televisivi e video musicali su quello che ancora veniva chiamato iTunes Music Store, o iTMS.

2006 Il 26 febbraio viene venduto il miliardesimo brano su iTunes Store: Speed Of Sound dei Coldplay. Nel corso dell’anno sono in vendita anche i film.

2007 L’iPhone arriva il 9 gennaio e il 21 marzo è il turno del lancio della Apple TV. Ma quest’anno segna i grandi accordi per iTunes Store: la EMI concede l’intero suo repertorio senza DRM per la vendita online, in linea con quanto voluto da Steve Jobs. Sempre più autori mettono i loro album su iTMS, come i Led Zeppelin o Paul McCartney.

2008 Nell’aprile di quest’anno, iTunes Store diventa il negozio no.1 negli USA per la vendita di dischi, tocca infatti i 5 miliardi di brani venduti. Sull’ondata del successo, Apple introduce Genius in iTunes, un sistema di raccomandazione per scegliere la musica in base ai brani che sono stati preferiti. Ma sopratutto il 2008 è l’anno del lancio dell’App Store, che debutta con 500 applicazioni per iPhone 3G.

2009 Arrivano i film in HD e l’App Store raggiunge quota 200 mila app dopo appena un anno dalla presentazione al pubblico.

2010 Viene lanciato l’iPad e iBookstore e finalmente, dopo anni di trattative, l’intero catalogo dei Beatles approda su iTunes Store nel mese di novembre.

2011 Si arriva a 10 milioni di app scaricate da App Store, 100 milioni di libri da iBookstore e 15 miliardi di brani da iTunes. Il 6 giugno, durante il WWDC, vengono presentati iCloud e iTunes Match, due prodotti che integrati a iTunes godranno di fortune contrapposte. Nel mese di dicembre, iTunes Store arriva in numerosi paesi dell’america latina.

2012 Lo Store continua ad espandersi ed ora include anche tutta la discografia degli ACDC ed è disponibile in Russia, Turchia, India e 54 altri paesi.

2013 iTunes Store compie 10 anni.