Apple sostituisce i MagSafe difettosi anche fuori garanzia

Sul sito Apple è apparso da qualche giorno un avviso che riconosce i problemi dell’alimentatore MagSafe di prima generazione e invita gli utenti con un prodotto difettoso a recarsi presso l’Apple Store di Roma o in un qualsiasi centro assistenza autorizzato per la sostituzione gratuita anche fuori dal periodo di garanzia.Gli alimentatori MagSafe di prima


Sul sito Apple è apparso da qualche giorno un avviso che riconosce i problemi dell’alimentatore MagSafe di prima generazione e invita gli utenti con un prodotto difettoso a recarsi presso l’Apple Store di Roma o in un qualsiasi centro assistenza autorizzato per la sostituzione gratuita anche fuori dal periodo di garanzia.

Gli alimentatori MagSafe di prima generazione hanno presentato difetti fin dalla loro introduzione. Dopo qualche mese d’utilizzo, infatti, molti utenti hanno riscontrato deformazioni, scolorimenti e in qualche caso la completa fusione del cavo di alimentazione.

Inizialmente Apple ha sottovalutato il problema riconducendolo a un cattivo uso del MagSafe da parte dell’utente e, in molti casi, richiedendo un pagamento per la sostituzione dell’alimentatore anche in stato di garanzia. Evidentemente il numero di richieste di assistenza ha raggiunto cifre notevoli che non potevano essere ignorate e che hanno portato la società di Cupertino a prendere una posizione ufficiale assumendosi la responsabilità di quanto accaduto.

L’alimentatore difettoso sarà sostituito con uno leggermente diverso che è stato modificato nella zona vicina al connettore. Nel nuovo modello la parte rinforzata che precede il connettore si presenta visibilmente più lunga rispetto a com’era in precedenza.

I prodotti interessati dalla sostituzione sono:
MacBook (13 pollici, fine 2006), MacBook (13 pollici), MacBook Pro (15 pollici lucido), MacBook Pro (17 pollici).

Ti potrebbe interessare