Facebook per iOS installerà le app direttamente

Facebook per iOS sarà presto in grado di installare direttamente le app pubblicizzate senza interrompere l’esperienza utente. Ecco come funzionerà.

facebook-in-app-install-ios6

Una qualche versione futura di Facebook per iOS farà propria una delle feature più pratiche che Apple ha incastonato in iOS 6, ovvero l’installazione delle app direttamente all’interno delle altre app e senza passare per l’App Store. La notizia è stata data ieri sera sul Developer Blog della società.

L’elenco delle novità è nutrito, ma una in particolare ci interessa da vicino. In pratica, presto non sarà più necessario attendere l’apertura dell’App Store -coi suoi tempi biblici di caricamento- per scaricare un’applicazione pubblicizzata negli spot su FaceBook. Si tratta di una novità che riguarda principalmente gli sviluppatori, ovviamente, ma che avrà ripercussioni anche sull’usabilità del client per l’utenza finale:

Oggi siamo lieti di annunciare alcuni update alle pubblicità di installazione sulle app mobili che miglioreranno l’esperienza di utenti e sviluppatori quando guardano o creano le loro pubblicità. Abbiamo lanciato questo prodotto pochi mesi fa nell’app dashboard, nel power editor e nelle API pubblicitarie come modalità pratica per portare l’installazione direttamente nelle app mobili native. […]
Le cosiddette “install ads” nelle app mobili portano l’utente direttamente sull’App Store o su Google Play. Ora, la gente con iOS 6 potrà installare un’app senza abbandonare l’esperienza Facebook. Quando faranno clic su di un’app, l’App Store apparirà in un altro box di dialogo. Dopo l’installazione, si potrà continuare a consultare Facebook dal punto in cui è stato lasciato

Le nuove funzionalità consentiranno, tra l’altro, di scremare i downloader per demografia, per tipologia di applicazioni, per genere, paese, lingua e molto altro ancora. Giusto per darvi un’idea di cosa accadrà, quando i nuovi meccanismi entreranno a regime.

Ti potrebbe interessare