Giugno 2007: il mese giusto per il 12″ ?

Quando ne ho parlato i primi giorni di dicembre, ammetto di essere stato poco fiducioso nei confronti dei rumors poiché mi sembravano ancora pochi. Oggi invece ne arrivano altri e decisamente dettagliati.Sto parlando della realizzazione di un MacBook Pro in formato 12 pollici: questo nuovo e da molti atteso Mac avrà le tecnologie di cui

Quando ne ho parlato i primi giorni di dicembre, ammetto di essere stato poco fiducioso nei confronti dei rumors poiché mi sembravano ancora pochi. Oggi invece ne arrivano altri e decisamente dettagliati.

Sto parlando della realizzazione di un MacBook Pro in formato 12 pollici: questo nuovo e da molti atteso Mac avrà le tecnologie di cui si accenna da un po’ di tempo a questa parte in casa Apple, come lo schermo con retroilluminazione a LED, l’utilizzo di memorie Flash e altre caratteristiche interessanti. Vediamo in dettaglio cosa si conosce di questo nuovo e sempre più probabile MacBook Pro:

– Schermo: formato 12″ Widescreen con risoluzione di 1280×800 (pari a quella degli attuali MacBook) con retroilluminazione a LED

– CPU: Intel Core 2 Duo 2Ghz di potenza

– Memoria Ram: 1 Gigabyte, espandibile sino a 3 Gigabyte

– Hard Disk: sistema di archiviazione basato su memoria flash. Quest’ultima, completamente integrata nella scheda madre, verrà utilizzata come memoria cache (probabilmente da 256-512MB). HDD standard da 80 Gigabyte, disponibili tagli fino a 200 Gigabyte.

– Scheda Video: ATI Radeon X1900 con 256MB

– Batteria: autonomia di 6 ore, grazie alla tecnologia già utilizzata nei MacBook e iPod (Polimeri di Litio)

– Drive: Superdrive Dual Layer

A questo si aggiungano le “solite” specifiche come iSight, Bluetooth, 802.11b/g/n, Firewire 400 e 800, USB2.0, 10/100/1000 Ethernet, audio in/out, mini-DVI.

Il prezzo dovrebbe aggirarsi intorno ai 799 e dovrebbe essere presentato a giugno, magari proprio al WWDC ’07.

Se queste specifiche venissero confermate nei prossimi mesi, chi sarebbe propenso all’acquisto di questo nuovo gioiellino?
Io sarei il primo, sicuramente.

[via AppleRecon]

Ti potrebbe interessare