QR code per la pagina originale

iOS 14, la registrazione chiamate c’è ma verrà rimossa

La buona notizia è che iOS 14 Beta include davvero una feature di registrazione delle chiamate. La cattiva notizia è che non è per voi.

,

La notizia ha iniziato a circolare in queste ore dopo che, sul Web sinofono, è comparsa l’immagine che vedete qui in alto. È a tutti gli effetti -e ne confermiamo l’autenticità- uno screenshot di iOS 14 che mostra la funzionalità di registrazione delle chiamate voce e FaceTime. Ma non è tutto oro quel che luccica.

iOS 14, Traduttore integrato e supporto Apple Pencil su Safari

Sotto all’interruttore per attivare la feature, si legge:

Accendendo questo interruttore, si attiva la registrazione di tutte le chiamate in entrata e in uscita sul dispositivo.
Riconosci e accetti che è tua responsabilità informare tutti i partecipanti alla chiamata che verranno registrati, e accetti di rispettare tutte le leggi applicabili nella tua area di giurisdizione per tutto ciò che concerne la registrazione delle chiamate.

Peccato però che questa sia solo metà della realtà. A quanto pare, infatti, tale feature è presente da sempre in tutte le Beta interne di iOS, e serve per motivi di debugging. Tant’è vero che, subito sotto il disclaimer, ce n’è un altro evidentemente rivolto agli ingegneri di Cupertino che recita:

Accetti inoltre di non consentire a nessun’altra persona di utilizzare questo dispositivo fintanto che la funzione di registrazione delle chiamate è attiva.

Detta ancora più brutalmente: la registrazione chiamate non è per noi comuni utenti mortali, né sarà presente nelle Beta che verrà presentata agli sviluppatori il 22 giugno al WWDC 2020; men che meno nella build finale del prossimo autunno. Molto rumore per nulla, insomma.

iOS 14: i modelli di iPhone compatibili

Video:iOS 14 – Multitasking