HomePod bomba di glitter: ecco cosa accade ai ladri mordi e fuggi

Un ex ingegnere Nasa indispettito dai furti lampo nel quartiere, decide di risolvere la questione con un HomePod farlocco, glitter e puzzette spray. Ed è geniale.

Dopo alcuni pacchi consegnati ma mai effettivamente ricevuti, Mark Rober -ex ingegnere Nasa-, ha deciso di vederci chiaro. Le registrazioni delle fotocamere di sicurezza, infatti, mostrano che i corrieri lasciano il pacco davanti al portico di casa: peccato che poi passi sempre qualche ladrucolo di quartiere a portarselo via. E poiché la polizia negava un intervento per atti di scarsa rilevanza, l'uomo ha deciso di mettere su un'ingegnosa vendetta.

Dopo mesi di lavoro e progettazione, Rober ha creato un aggeggio dotato di 4 smartphone che hanno tre funzioni fondamentali: inviare la posizione in tempo reale, registrare quel che accade da tutte le angolazioni e caricare online i filmati. Per creare sorpresa, ha montato un diffusore del glitter più fine e appestante dell'universo; infine, per essere certo di riavere indietro il dispositivo, ha anche aggiunto un diffusore di puzzette spray.

Poi ha infilato il tutto nell'accattivante scatola di un HomePod Apple, e ha teso la sua trappola. In men che non si dica, si sono assommati un furto dietro l'altro, e il bello è che possiamo perfino vedere cosa accade ai malfattori.

Sorpresa, disappunto, frustrazione e rabbia. Ma pure tanta stupidità: i ladri ogni volta si disfano del pacco senza preoccuparsi prima di capire se contenga informazioni che consentirebbero di rintracciarli. In un caso, lo gettano perfino nel cassonetto dietro casa.

Così ora ci penseranno due volte, prima di appropriarsi dei beni altrui. Tra l'altro, in un mondo in cui webcam e connettività diventano ubiqui, è veramente un comportamento ingenuo, oltreché immorale.

  • shares
  • Mail