iPhone 8: la produzione di prova comincerà a breve, niente ritardi

iphone-8-render-7-and-7s-800x525.jpg

Nuove voci di corridoio tornano a rimescolare le carte in tavola per quanto concerne l'arrivo dei futuri iPhone 8 e iPhone 7s e 7s Plus, affermando che Apple abbia già dato inizio alla produzione di prova.

Questo almeno è quanto riporta Benjamin Geskin, informatore di cui si è spesso sentito parlare nel corso degli ultimi mesi poiché autore di alcune tra le fughe di notizie più rilevanti sul prossimo smartphone di punta di Apple.

In questa occasione il leaker non presenta nuove foto dal vivo di “dummy unit” di iPhone 8 ma affronta un argomento che ha impensierito più di qualche analista. Sono state diverse, infatti, le soffiate che parlavano di possibili ritardi nella produzione di iPhone 8 (e anche dei suoi fratelli più piccoli in qualche occasione) dovuti a vari tipi di problematiche tecniche e che avrebbero potuto costringere la compagnia di Cupertino a rinviare di diverse settimane l'effettivo lancio commerciale.

La fonte citata da Geskin, interna ad uno degli stabilimenti Foxconn a Zhengzhou, avrebbe smentito i fatti sopraccitati, affermando che la fabbrica ha attualmente dati inizio alla produzione di prova di iPhone 8, 7s e 7s Plus sfornando 200 unità al giorno.
Non si tratta assolutamente di numeri vicini alla produzione di massa ma, da questo punto in poi, la produzione dovrebbe aumentare fino a raggiungere il ritmo richiesto attorno a settembre.

Geskin aggiunge che iPhone 8 porta in campo il Touch ID integrato direttamente sotto il display nella fase di test, dando credito all'ipotesi che Apple abbia infine scelto proprio questa soluzione per lo scanner biometrico.

  • shares
  • Mail