Apple Watch 3: lancio in estate, più autonomia e connettività LTE

apple-watchos-3.jpg
Aggiornamento del 29 marzo 2017, a cura di Giacomo Martiradonna.

La maggiore autonomia di Apple Watch 3 servirà ad uno scopo ben preciso: l'indipendenza da iPhone e la connettività LTE integrata. Lo rivelano gli ultimi rumors lanciati dall'analista Christopher Rolland di Susquehanna Financial Group e basati sulle voci di corridoio dei produttori asiatici.

In particolare, l'idea è che l'Apple Watch di quest'anno sarà dotato di un alloggiamento SIM, e dunque il marketing spingerà molto sull'accoppiata con Apple AirPods:

Abbiamo inteso che il prossimo Apple Watch includerà una scheda SIM, e dunque supporterà probabilmente LTE. Abbiamo inteso che qualche problema rimane, inclusa la durata della batteria e la grandezza della scocca, ma è anche vero che sono stati fatti molti passi avanti. Apple potrebbe implementare il VOIP e i dati su connessione CAT-M1, per ottenere una durata superiore della batteria.
Apple spingerà sull'interoperabilità con le AirPods (ora non disponibile fino a maggio) per fare e ricevere chiamate [...]

È dai rumors di Apple Watch Serie 2 che si vocifera della connettività cellulare sull'orologio di Cupertino, ma ad oggi nessuna si era mai avverata; e fino a questo momento, in effetti, si parlava di ottimizzazioni e migliorie sotto al cofano anche per Series 3. Al momento, infatti, la mela ha altre gatte da pelare: grandezza della scocca e autonomia in primis.

Apple Watch 3, lancio in estate con maggiore autonomia


iwatch3png

apple-watch-airpods.jpg
La terza generazione di Apple Watch vedrà le luci della ribalta nel terzo trimestre del nuovo anno, dunque tra luglio e settembre. La caratteristica principale? Una durata decente della batteria.

Secondo il quotidiano cinese Economic Daily News, Apple Watch Series 3 sarà prodotto da Quanta, il produttore taiwanese che già sforna Series 2. Le voci di corridoio raccontano che il "compito principale" di questo fornitore consiste nel migliorare la durata della batteria del dispositivo, oltreché migliorare le prestazioni hardware in generale; quanto al resto, non vi aspettate miracoli: l'hardware resterà pressoché simile, soprattutto a livello di sensori. Dunque, nessuna nuova feature all'orizzonte, men che meno la connettività cellulare e l'indipendenza da iPhone.

Quanta, dal canto suo, ha liquidato la cosa come "congetture di mercato" ma di sicuro non sembrano ipotesi così peregrine; tra l'altro, i tempi combacerebbero perfettamente con un eventuale lancio di iPhone 8 a giugno-luglio.

  • shares
  • Mail