iPhone 8 avrà un display OLED prodotto da Sharp negli USA

iphone-8-edge-to-edge.jpg

Sembra stia già per diventare un'abitudine quella di leggere news ed indiscrezioni riguardanti il prossimo smartphone targato Apple, l'iPhone 8, nonostante siano passati nemmeno due mesi dall'evento di presentazione di iPhone 7, e ancora meno dall'effettivo lancio commerciale.

Naturalmente per il momento si tratta per lo più di congetture ed ipotesi che riguardano caratteristiche tecniche, o di design, che potrebbero essere notevolmente diverse da quanto anticipato all'arrivo della nuova ammiraglia.

In questo caso si parla ancora una volta del display e di nuovo la notizia proviene dalle pagine virtuali della testata Nikkei Asian Review; secondo quanto riportato, Apple potrebbe decidere di passare ad un pannello OLED, almeno per uno dei modelli proposti. Ad affermarlo è l'attuale CEO di Sharp, Tai Jeng-wu.

“Nel corso del tempo l'iPhone si è evoluto ed ora sta passando dai pannelli LTPS (low-temperature poly-silicon) a quelli OLED. Non sappiamo se i suddetti display saranno un successo ma se Apple non segue questo processo di cambiamento non ci sarà innovazione. È una crisi ma è anche un'opportunità.”

L'executive sottolinea anche come i display potrebbero venir prodotti direttamente negli Statu Uniti, da Sharp appunto, azienda recentemente acquisita da Foxconn, uno dei principali fornitori di componenti per Apple.

In molti si aspettano che, in occasione del 10° anniversario della nascita di iPhone, Apple abbia in progetto di introdurre dei cambiamenti importanti con iPhone 8. Tra le novità attese ci sono, ad esempio, un terzo modello con diagonale di 5 pollici, copertura in vetro, rimozione completa del pulsante Home ed inserimento del Touch ID sotto il pannello frontale.

  • shares
  • Mail