Plex sbarca su Apple TV: streaming multi-formato senza conversione

L’hanno promesso ed è arrivata sul serio. Plex sbarca su Apple TV e forse è la sua killer app.

Guarda la galleria: Plex per Apple TV

Aggiornamento del 3 novembre 2014, a cura di Giacomo Martiradonna

L’attesissimo Plex è sbarcato sull’App Store di AppleTV. Questo significa che, dopo anni di hack e jailbreak, potete utilizzare il media center tutto-fare e multi-piattaforma in modo ufficiale, per visualizzare in streaming tutto i video e la musica che avete, a prescindere da iTunes e dal formato di compressione.

Nuova Apple TV, le migliori app da scaricare subitoNuova Apple TV, tutti i trucchi e le scorciatoie del Siri Remote

Plex è un media center alternativo a quello integrato in Apple TV, e consente di tenere organizzate e riprodurre su diversi dispositivi e piattaforme tutta la propria libreria di foto, musica, video e show televisivi, su hard disk e computer, locali o remoti.

L’interfaccia è molto accattivante, e supporta un’infinità di servizi online e informazioni utili, come Rotten Tomatoes, membri del cast, anno di rilascio, sinossi, accesso alla libreria di video musicali Vevo e molto altro. Il tutto senza doversi preoccupare della conversioni e dei formati: se ce n’è bisogno, l’app fa tutto da sé.

Plex è gratuita per i possessori di Apple TV di quarta generazione, e va utilizzata in abbinamento al software Plex Media Server, anch’esso gratuito e disponibile per Windows, per Mac o Nas. Per abilitare la riproduzione via streaming, tuttavia, e un sacco di altre feature avanzate, è necessario sottoscrivere un abbonamento da 4,99€ mensili o 39,99€ annuali; in alternativa, si può optare per un abbonamento a vita alle funzionalità premium per 149,99€. Per maggiori informazioni e per i download, potete consultare il sito ufficiale.

Apple TV, in arrivo le app VLC e Plex

Guarda la galleria: Plex per Apple TV

Poco dopo l’evento di presentazione dei nuovi iPhone e del set-top box di Cupertino, qualche lettore ci aveva confidato di sperare nell’arrivo di Plex per Apple TV. Ebbene, abbiamo buone notizie: non è in arrivo solo Plex, ma perfino lo storico VLC.

L’Apple TV di quarta generazione, quella col Siri Remote, consentirà di espandere enormemente le funzionalità previste da Apple e senza ricorrere al jailbreak. Solo poche ore fa, gli sviluppatori di VLC hanno infatti annunciato una versione dell’app per tvOS: “parte del codice per costruire VLCKit per tvOS è emerso. È ancora acerbo, ma abbiamo già fatto andare la riproduzione video!”

Apple svela la nuova Apple TV: ecco caratteristiche, prezzo e data di uscita

Olte al noto player multi-formato Open Source, tuttavia, c’è un’altra app molto nota che sta per fare il grande salto. Parliamo di Plex:

Il fatto che offriremo Plex sulla piattaforma è fuor di dubbio. […] Ora stiamo valutando tutti i modi per farlo, e inizieremo lo sviluppo non appena pronti.

Attualmente, Plex costituisce un media center gratuito e alternativo ai software predefiniti presenti su molti set-top box, e consente di creare, condividere e accedere a librerie di file multimediali; già funziona su dispositivi come Chromecast o Amazon Fire TV. E presto, anche su Apple TV.

Evento iPhone 6s: in arrivo Periscope e AirBNB per Apple TV
Ti potrebbe interessare
HomePod mini sbarca in Italia, in 3 nuovi colori
iPhone

HomePod mini sbarca in Italia, in 3 nuovi colori

Le notizie sono due. Primo, HomePod mini finalmente debutterà sul mercato italiano come aveva anticipato Cupertino nei mesi scorsi. L’altra è che, con un ritardo abissale sui concorrenti, lo smart speaker di Apple arriva in colori multipli. Feature di HomePod Piccolo ma Potente Prezzi e Disponibilità Feature di HomePodOltre che in Grigio Siderale e Bianco,