Apple contro Motorola: le esternazioni di Steve Jobs a giudizio

Nella causa che vede contrapposte Apple e Motorola sono state ammesse come prove le esternazioni di Steve Jobs su Android, riportate nella sua biografia scritta da Isaacson. La prossima udienza dal caso è fissata per l’11 giugno 2012.

I commenti esplosivi di Steve Jobs contro Android potranno essere usati per difendere la causa di Motorola nel processo che la vede contrapposta ad Apple. Lo ha deciso il giudice federale Richard Posner, il quale ha rifiutato in blocco la richiesta degli avvocati di Apple di non considerare i propositi attribuiti a Jobs nella biografia di Isaacson.

È vero che Steve Jobs non è mai stato tenero con Android, che considerava niente più di “un prodotto rubato”, però finora gli scatti di ira dell’ex CEO di Apple non erano mai stati considerati ai fini di una causa legale. Adesso i legali di Motorola e di Google potranno usare a proprio favore di alcune perle di Steve Jobs, come le seguenti:

Spenderò ogni singolo istante della mia vita ed ogni singolo centesimo degli oltre 40 miliardi di dollari di Apple per dimostrare che sono stati scorretti;

La mia intenzione è di distruggere Android, perché è un prodotto rubato. Sono disposto ad avviare anche una guerra termonucleare se necessario.

La “guerra termonucleare” di Jobs entra quindi a fare parte nella disputa di brevetti che vede implicate Apple e Google-Motorola. Per ridurre lo scontro fra multinazionali, nel marzo scorso Apple tentò una mediazione con Motorola, cedendo l’uso della tecnologia in causa in cambio di royalty sui brevetti. La prossima udienza dal caso è fissata per l’11 giugno, da non confondersi con la causa legale contro Samsung, la cui udienza è invece fissata per il 30 luglio. Sembra che il team legale di Apple non avrà tempo di annoiarsi quest’estate!

Via | gigaom

Ti potrebbe interessare
Interessanti novità per VirtualBox
Software Apple

Interessanti novità per VirtualBox

Non è solo Parallels Desktop a portare interessanti novità al mondo della virtualizzazione sotto Mac. Ieri è stata infatti rilasciata la versione 3.0.8 di VirtualBox, ottimo programma Open Source di Sun/Oracle, culmine di una serie di sviluppi e miglioramenti che hanno portato a includere, da questa estate, una serie di funzionalità molto attese dagli utenti.Il

LaunchBar 4.3.5: Spotlight all’ennesima potenza
iPhone

LaunchBar 4.3.5: Spotlight all’ennesima potenza

Nuova versione per il pluripremiato software per l’accesso istantaneo alle applicazioni, documenti, contatti e segnalibri, nonché alla libreria di iTunes. Stiamo parlando di Launchbar, che giunge alla versione 4.3.5, il quale funziona come motore di ricerca per il system (similmente a Spotlight).Nell’ultima release sono stati corretti diversi bug ed aggiunte alcune funzioni fra le quali