Gli Apple Store si preparano per un “grande evento”?

Due rumors si fondono. Da una parte gli Apple store stanno tenendo corsi d’aggiornamento per un nuovo lancio di prodotto; dall’altra, una dipendente UPS afferma che c’è “qualcosa di grosso” che bolle in pentola.

Parliamo di


Un dipendente della UPS, la nota società statunitense di spedizioni internazionali, ha recentemente dichiarato che le attività relative ad Apple sono in grosso fermento, segno che “qualcosa di grosso” bolle in pentola. Proprio ora che, negli Apple store del mondo, sono appena iniziati i preparativi di quello che somiglia ad un nuovo lancio, con tanto di sessioni preparatorie e corsi d’aggiornamento. I dettagli però scarseggiano.

Secondo la fonte, UPS sta coordinando parecchia attività di import-export connessa a Cupertino, il che di solito ha un solo significato. Un lancio di prodotto:

Ultimamente, io e il mio team abbiamo ricevuto UN SACCO [maiuscolo nell’originale, n.d.A.] di protocollo da Apple, e vi posso garantire che c’è qualcosa di grosso che è pronto per accadere. Non sono libera di dire se si tratti di un nuovo iPhone, ma i documenti sono oramai decisamente pronti, e sono certa che non si tratti né di MacBook né di iPad. Nessun dettaglio è emerso, ma di sicuro stanno mettendo a posto le cose per la dogana e per la FCC, questo è poco ma sicuro.

Il protocollo a cui si riferisce l’uomo consiste nelle scartoffie preliminari che si consegnano alle dogane o agli enti preposti -come FCC- per poter dare inizio alla vendita negli Stati Uniti di prodotti d’elettronica. Peccato soltanto che con queste informazioni sia impossibile stabilire se si tratta d’un inedito gingillo o d’un semplice aggiornamento delle linee esistenti.

Potrebbe trattarsi dell’iPhone low cost che però non piace a Cook, oppure della prossima generazione di iPhone con LTE; forse a Cupertino stanno finalmente accontentando i professionisti con un Mac Pro aggiornato, o magari sta per debuttare la tanto vociferata iTV. Di sicuro gli ingranaggi sono in movimento. E ammesso che le due cose siano collegate, sembra anche che gli Apple Store stiano tenendo alcune sessioni di addestramento per i dipendenti, il che può profilare nuove importanti feature all’orizzonte o parecchio afflusso di pubblico. In ogni caso, qualunque sia la verità, la conosceremo il mese prossimo in occasione del WWDC 2012.

Ti potrebbe interessare
App Store: come registrarsi senza carta di credito
App Store iTunes Store

App Store: come registrarsi senza carta di credito

Uno degli aspetti di iTunes Store prima, App Store poi, che ha sempre suscitato polemiche era la necessità di disporre di una carta di credito valida per registarsi: non tutti, infatti, erano disposti ad affidare i dati della propria carta di pagamento ad Apple.Da qualche tempo, senza peraltro troppa pubblicità, Apple ha cambiato direzione, consentendo

Da FileMaker un sito per il settore education
Software Apple

Da FileMaker un sito per il settore education

Una notizia per quelle centinaia di insegnanti e direttori scolastici che ogni giorno utilizzano il software per database FileMaker Pro. FileMaker, Inc. ha realizzato un nuovo micro-sito Education per aiutare docenti, studenti, ricercatori e personale scolastico-amministrativo a gestire efficacemente i propri dati e le informazioni.All’interno del nuovo micro-sito dedicato, FileMaker offre numerose risorse centralizzate volte

Safari 3.0 preview (terza parte)
iPhone

Safari 3.0 preview (terza parte)

Eccoci all’ultima preview su Safari 3.0. Questa volta si parla di text-areas, ovvero le caselle di immissione del testo presenti in quasi tutti i form da compilare online.Il problema sperimentato un po’ da tutti (utilizzatori ma anche web designers) riguarda la grandezza e la capacità di queste caselle. Diciamocelo: sono sempre troppo piccolo, o troppo