Cook: iPhone e iPad saranno per le masse


Un articolo di Forbes racconta le indiscrezioni raccolte la scorsa settimana dall'analista Toni Sacconaghi di Bernstein Research durante un meeting col COO Apple Tim Cook, il CFO Peter Oppenheimer ed il Vice Presidente dei Servizi Internet Eddy Cue. Con tono "molto sicuro di sé", Cook ha affermato che Apple è concentrata "sulle cose giuste" e che c'è la ferma volontà di sfruttare l'effetto volano dell'iPhone e di capitalizzare la domanda "esplosiva" di tablet. E così torna, tra le righe, l'ipotesi di un iPhone low cost.

L'uomo che ha detto no all'iPhone a basso costo ritorna sull'argomento, segno che a Cupertino hanno una precisa strategia in cantiere. L'iPhone è di fatto "la madre di tutti gli effetti halo", visto che ha espanso la vendita di qualunque altro prodotto con la mela, e per questo deve essere sfruttato come grimaldello per penetrare ulteriormente il mercato.

In un futuro in cui, in ultima istanza, "tutti i telefoni al mondo saranno smartphone" è chiaro che Apple ha molto margine di manovra, ma occorrerà passare per le fette d'utenza meno sofisticate:

L'analista dice che Cook "sembrava riaffermare la nozione che Apple possa produrre offerte a basso costo" per espandere il mercato dell'iPhone. Cook ha detto che la società ha in mente "cose intelligenti" per rivolgersi direttamente al mercato prepagato, e che Apple non voleva che i suoi prodotti fossero "solo per i ricchi."


Il riferimento, in questo caso, è soprattutto alla Repubblica Popolare Cinese, "un classico mercato prepagato" in cui Apple starebbe investendo "enormi energie". Il problema è che, se ad esempio RIM ha stretto accordi con 550 operatori nel mondo, Apple è ferma per ora a 175, segno che c'è ancora molto lavoro da fare. In generale, comunque, le prospettive sono ottime.

Ben presto, afferma Cook, il mercato dei tablet supererà quello dei PC: parliamo di una fetta che potrebbe garantire un ritorno dai 60 miliardi ai 100 miliardi di dollari solo per Apple. Un mercato dunque ad altissimo potenziale ma ad alto rischio, in cui si addensano sempre più competitor, sempre più agguerriti; Cook sembra sicuro del fatto suo, e a riguardo sottolinea il gran numero di novità in arrivo. Novità che, certamente, verranno in parte disvelate nell'evento di domani.

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: