Letterpad, il primo gioco per Apple Watch

NimbleBit sta lavorando ad uno dei primi giochi per Apple Watch. Ecco che aspetto e funzionalità avrà.


Quelli di NimbleBit stanno lavorando ad un semplice gioco di parole per iOS. La sua peculiarità? È il primo di cui si ha notizia a possedere il supporto per Apple Watch.

Sapevamo che Apple Watch ci aiuterà a tenere sotto controllo cosette come le Mail, le notifiche delle app, e i messaggi, ma in effetti -sebbene si lavori probabilmente a centinaia di progetti contemporanei- fino ad oggi nessuno sviluppatore si è sbilanciato sulle app o sulle funzionalità che intende portare sullo smartwatch con la mela. Fino ad oggi, per l’appunto.

Solo poche ore fa, infatti, NimbleBit ha ufficialmente presentato al mondo LetterPad, un gioco per iOS e Apple Watch che sfida l’utente nella creazione di parole relative a specifici argomenti, create a partire dalle lettere presenti su una griglia di nove elementi, accessibile sia da iPhone che da orologio.

Nintendo-Nelsonic-Mario-World-orologio


Ovviamente, nessuno si aspetta che gli utenti passeranno ore e ore incollati a giocare sul microscopico display di Apple Watch (o sì?), tanto più che la batteria ha pure una durata molto limitata. Ecco perché, almeno in questa prima versione, sul dispositivo non avverrà praticamente alcuna elaborazione: per preservare l’autonomia dell’orologio, Apple ha deciso di far fare tutto il lavoro sporco -animazioni e transizioni incluse- all’iPhone; su Apple Watch, in altre parole, verranno proiettati semplicemente i dati elaborati dal telefono.

Ti potrebbe interessare
Il miglior modo di avere un iPhone 4 a Natale
Natale

Il miglior modo di avere un iPhone 4 a Natale

Se l’iPhone 4 è la vostra scelta per Natale, sappiate che non siete i soli a voler comprare questo gioiellino Apple e che buona parte dei negozi sta già smaltendo richieste più numerose del normale.Il modo migliore per avere il 25 dicembre un iPhone 4, è sicuramente comprarlo presso i canali Apple: l’Apple Store nella

Le prime preoccupazioni sul Mac App Store
iPhone

Le prime preoccupazioni sul Mac App Store

In seguito all’annuncio delle principali novità di Mac OS X Lion, sono iniziate ad affiorare qua e là sul Web le prime critiche e i dubbi sull’imminente introduzione del Mac App Store, il bazar del software centralizzato e dedicato alla piattaforma Mac. E non dissimilmente da quanto già visto su App Store, le incertezze principali

Apple aggiorna iTunes alla versione 8.2.1 e il sync del Palm Pre non è più possibile
iPhone 3GS

Apple aggiorna iTunes alla versione 8.2.1 e il sync del Palm Pre non è più possibile

Questa sera Apple ha rilasciato un nuovo aggiornamento per iTunes portandolo alla versione 8.2.1. Il messaggio che accompagna l’aggiornamento non offre informazioni dettagliate a riguardo e recita:iTunes 8.2 adesso supporta iPhone o iPod touch con l’Aggiornamento Software iPhone 3.0. iTunes 8.2 include anche molti miglioramenti dell’accessibilità e correzioni di problemi. iTunes 8.2.1 fornisce numerose correzioni

Melablog how-to: iniziare ad usare Automator
iPhone

Melablog how-to: iniziare ad usare Automator

Quante volte vi è capitato di scorrere la cartella applicazioni e di notare il simpatico robottino bianco raffigurato nell’icona di Automator? Sicuramente più di una. E quante volte, invece, avete cliccato su quell’icona con l’intenzione di usare l’applicazione? Poche, scommetto.Questo post non ha la pretesa di essere una guida completa sull’uso di Automator ma vuole

Passata l’euforia per Chrome?
iPhone

Passata l’euforia per Chrome?

Dopo appena poche settimane dal debutto, sembra che l’interesse per Chrome, il browser secondo Google, stia velocemente scemando e gli utenti stiano tornando nelle braccia dei più rodati Firefox e Internet Explorer. Intanto Safari continua a crescere.Stando alle statistiche riportate da Net Applications, sembra che dopo tre settimane, su un campione di 40.000 siti monitorati,

iPhone avrà HSDPA, c’è la conferma
iPhone

iPhone avrà HSDPA, c’è la conferma

Accanto alle indiscrezioni sul volantino di T-Mobile, si prospettano certezze circa il supporto della tecnologia 3G-HSDPA su iPhone. L’azienda produttrice di chip 3G, InterDigital, ha annunciato di aver chiuso con Apple un contratto da 20 milioni di dollari con durata settennale, per la fornitura dei chip per lo smartphone di Cupertino.Inutile sottolineare come il titolo