Apple brevetta i display per la privacy

Apple privacy

Un brevetto depositato da Apple negli Stati Uniti suggerisce che la compagnia sta prendendo in considerazione i diplay LCD con diversi livelli di privacy. Un display di questo genere montato su iPod, iPad o Mac avrebbe un "modulo di distribuzione" sul retro, oltre ad un accumulo elementi simili a cristalli liquidi sullo schermo stesso, in grado di indirizzare la luce attraverso il display. Utilizzando una modalità privacy, il cono di luce sullo schermo verrebbe indirizzato in modo da consentire una visione chiara e diretta (frontale) al possessore, mentre renderebbe impossibile la lettura a chi "sbircia".

Apple non ha preso in considerazione unicamente i dispositivi mobile, ma anche un utilizzo in automobile che consenta la visuale al solo guidatore. La tecnologia non è stata limitata al solo utilizzo degli LCD, ma è applicabile anche agli OLED, ai defunti SED e persino agli schermi con nanotubi di carbonio. Nei disegni che accompagnano i brevetti è stato illustrato un iPod dotato di schermo per la privacy, ma si tratta solo di uno degli impieghi possibili.

Il brevetto è stato depositato nel Novembre del 2009 e non significa che Apple abbia piani di reale applicazione di questa tecnologia, anche se potrebbe essere apprezzata soprattutto sul mercato business. Un display privacy potrebbe essere utile soprattutto su iPhone e iPad, spesso strumenti di lavoro utilizzati in mobilità, più che sugli iPod classici.

[Via Tuaw]

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: