Dev-team rilascia il Jailbreak untethered per iOS 4.3.1


Il jailbreak untethered per iOS 4.3.1 è ora disponibile grazie a un exploit del Dev-team. La procedura (illustrata e commentata nel video) riguarda tutti i dispositivi iOS tranne l'iPad 2. La notizia arriva dopo una settimana dal rilascio del jailbreak tethered per iOS 4.3.1 grazie ai PwnageTools 4.3 e redsn0w 0.9.6rc12, ai quali si è recentemente aggiunto Sn0wbreeze 2.4.

Il Dev-team ritorna quindi con una nuova versione dei PwnageTool, quasi 3 anni dopo il loro primo rilascio per iPhone OS 1.1.4. L'exploit è dovuto all'abilità di Stefan Esser, un esperto tedesco di sicurezza informatica che lavora attualmente su Antid0te, un tool per incrementare la sicurezza degli iPhone utilizzando ASLR, una misura di protezione che consiste nel rendere (parzialmente) casuale l'indirizzo delle funzioni di libreria e delle più importanti aree di memoria.

Il jalbreak untethered per iOS 4.3.1 è disponibile sulla pagina web del Dev-team e fa uso di nuove versioni di PwnageTool e di redsn0w. Il jaibreak tethered per iOS 4.3.1 è applicabile a iPhone3GS, iPhone4 (GSM), iPod touch 3G e 4G, iPad prima generazione e AppleTV 2G. Niente jailbreak per iPad 2, per il momento.

Ricordiamo che, sebbene non sia più illegale negli USA a seguito della modifica della legge sul copyright DMCA, il jailbreak dei dispositivi Apple comporta l'annullamento della garanzia. Infatti, Apple sostiene ancora che il jailbreak costituisca una violazione del suo copyright, malgrado l'avviso contrario della Libreria del Congresso.

  • shares
  • Mail