Airport Express, Apple voleva introdurre il supporto ai dischi USB

Da principio, Apple aveva una mezza idea di introdurre il supporto ai dischi USB anche sulle Airport Express di ultima generazione. Poi, all’improvviso, ha deciso limitarne le funzionalità.

Da principio, l’ultima generazione di base Airport Express introdotta da Apple un paio d’anni fa avrebbe dovuto includere il supporto anche ai dispositivi di memorizzazione USB; poi però, per qualche ragione, a Cupertino hanno deciso di tagliare questa feature all’ultimo momento. Lo rivela una versione preliminare del manuale di supporto del gingillo scoperta e pubblicata dal sito francese Journal Du Lapin.

Leggi: La nuova Airport Express di Apple, più piccola, potente e leggera

La documentazione in questione è disponibile su questa pagina sotto forma di PDF e dimostra inequivocabilmente che in un primo momento la mela era interessata a trasformare Airport Express in un hub USB cui poter connettere non solo le stampanti ma anche dischi rigidi, pennette e qualunque altro dispositivo di archiviazione dei dati; esattamente come avviene da tempo immemorabile su Airport Extreme.

Connetti un disco USB autoalimentato alla tua Airport Express. Tutti i computer sul network AirPort possono accedere alle informazioni contenute su disco.
Connetti un hub USB alla tua Airport Express, e poi connetti dispositivi USB multipli, come stampanti e hard disk. Tutti i computer sul network Airport possono accedere a questi dispositivi.

Decisamente una gradita novità per gli utenti, senonché non se ne è fatto più nulla.

Forse Apple non voleva cannibalizzare le vendite dell’Extreme, adeguata per la maggior parte degli usi domestici e nei piccoli uffici, ma molto meno costosa. Forse stava meditando di unire i due prodotti in uno solo. O forse ancora a Cupertino hanno preferito differenziare artificiosamente i due router WiFi, così da convincere ad acquisti multipli: chi vuole AirPlay deve comprare Airport Express, chi vuole la condivisione dischi, Airport Extreme. E chi desidera entrambe le funzionalità, dovrà comprare tutt’e due le basi. Semplice e lineare.

AirPort Express costa 99€ su Apple Store online, mentre Airport Extreme viene 199€. Su Amazon, tuttavia, trovate sia l’una che l’altra a prezzi lievemente inferiori, sempre con consegna gratuita.

Airport Express

Guarda la galleria: Airport Express
Ti potrebbe interessare