Safari, prestazioni al top grazie alle novità in JavaScript

Apple sta lavorando ad alcuni importanti miglioramenti sul motore JavaScript di Safari. Presto, insomma, è lecito aspettarsi un balzo in avanti per quanto concerne le prestazioni.

Come noto, WebKit è il motore di rendering Open Source per browser che batte da sempre nel cuore di Safari per Mac e iOS, e che qualche anno fa è stato adottato anche da Google per il suo Chrome (anche se ora è passato ad un fork, cioè una sorta di spin-off rispetto al progetto originale ribattezzato Blink). In queste settimane, Apple sta lavorando per includere importanti aggiornamenti sia in WebKit che in Nitro, il suo motore JavaScript, con l’intento di rendere il browser con la mela molto efficiente e competitivo; gli update, chiamati “FTLJIT,” daranno filo da torcere all’omologo di Google V8 e al motore JavaScript SpiderMonkey di Mozilla.

FTLJIT è considerato ancora sperimentale, per cui anche se è stato reso disponibile nel port di WebKit per OS X, non è stato ancora effettivamente attivato. Occorre farlo manualmente con i flag da riga di comando.
Una caratteristica che potrebbe far spiccare FTLJIT, è la sua capacità di far girare incredibilmente bene il codice che non è stato specificamente ottimizzato per asm.js di Mozilla. Ogni motore JavaScript è in grado di far girare il codice asm.js, ma solo SpiderMonkey di Mozilla porta in dote le ottimizzazioni specifiche per asm.js, e fino ad ora nessun altro browser ha osato seguire le orme di Mozilla.

Le versioni preliminari del motore hanno già adesso prestazioni capaci di stracciare tutti i competitor; solo Mozilla se la cava ancora meglio, visto che è tutta tecnologia sviluppata in casa, ma la situazione rischia di ribaltarsi quanto prima.

JavaScript è una tecnologia fondamentale per l’interazione con le pagina Web, i servizi e i componenti multimediali, oltreché per caricare contenuti dinamici senza dover aggiornare l’intera pagina. È una delle meraviglie che hanno reso possibili cose come Google Docs o iWork per iCloud:

Approfondisci: iWork per iCloud, la suite di produttività Apple sbarca sul Web

E visto che costituisce una componente chiave per l’Internet dei nostri giorni, non sorprende l’attenzione che i colossi dell’high-tech gli dedichino tanta importanza da anni.

Approfondisci: Motori di Rendering, cosa sono e come si differenziano, su DownloadBlog

Qui di seguito, trovate una bellissima Gallery con gli screenshot dei primi browser della storia informatica, molti dei quali sono nati per Linux e Mac. Senza JavaScript Internet non sarebbe altrettanto bello e multiforme com’è oggi, e probabilmente somiglierebbe di più a queste immagini.

I primi Browser della storia

Guarda la galleria: I primi Browser della storia

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Ti potrebbe interessare
Già registrati gli spot del nuovo iPad
iPad

Già registrati gli spot del nuovo iPad

Secondo una fonte di 9to5 Mac, Apple avrebbe già registrato alla fine del mese di ottobre gli spot per il lancio di iPad 2. Ad occuparsi delle riprese sarebbe stato il fotografo inglese Davis Sims, che ha già lavorato a campagne pubblicitarie come quelle di Burberry e Cacharel (nella foto di questo post è impegnato

PizzaInTown: ordinare la pizza da iPhone anche in Italia
Applicazioni iPhone iPhone

PizzaInTown: ordinare la pizza da iPhone anche in Italia

Dopo lo straordinario successo di un’applicazione per iPhone come quella di Pizza Hut, non poteva trascorrere molto tempo fino a che potessimo vederne una simile, ma tutta italiana. Del resto, gli americani saranno stati anche gli inventori dell’iPhone, ma noi non siamo stati quelli della pizza per niente.L’idea è venuta a Click-eat, un’azienda che fornisce

MWSF ’09: cosa aspettarsi
Eventi Apple

MWSF ’09: cosa aspettarsi

Eccoci arrivati, come accade ormai ogni anno (ma forse non accadrà più…), al giorno del keynote, che come sapete quest’anno sarà tenuto da Phil Schiller.E, come ogni anno, facciamo il punto sui rumors più i importanti che sono circolati in queste ultime settimane, in modo da farci un’idea su cosa aspettarci questa sera.Mac I computer

Lo switch di Anakin
iPhone

Lo switch di Anakin

Tra il 2 giugno ed il weekend immagino che molti di voi faranno un salto al cinema, magari per vedere l’ultimo episodio di Star Wars.Prima di andarci, però, guardate questo esilarante filmato in flash. E’ una parodia degli spot “Switch” di Apple (tipo questo), ma qui il protagonista è Anakin, impegnato in un altro tipo