Mac Pro 2013: il video del processo di produzione

I nuovi Mac Pro sono disegnati da Apple in California e prodotti negli Stati Uniti (verosimilmente ad Austin). Un video ci mostra questo processo di fabbricazione tutto americano.

È stato più volte ribadito durante l’evento di presentazione del 22 ottobre, che i Mac Pro versione 2013 sono prodotti negli U.S.A. Un punto di vanto per Apple, sopratutto di fronte al mercato americano visto che nel processo impiega 2000 persone in più di venti stati diversi. Il video presentato qui, mostra parte di questo processo di produzione che si svolge negli U.S.A.

Di fatto, nel video si possono osservare nei dettagli diverse fasi della costruzione dei Mac Pro. Il tutto inizia con un tronco di alluminio che viene ritagliato nella forma cilindrica del Mac Pro. Il cilindro viene poi lucidato, coperto da una pellicola protettiva azzurra, sottoposto al processo di anodizzazione e fresato. Altri brevi porzioni di filmato mostrano l’assemblaggio dei chip, saldati sulle piastre prima di venire installate nei Mac Pro.

Il product designer Greg Koenig spiega su atomic delights i dettagli del processo di produzione mostrato nel video di Apple. All’inizio si vede un grosso disco di metallo posto su una macchina: si tratta del lingotto di alluminio destinato a diventare la scocca esterna del Mac Pro. Questo lingotto verrà poi ritagliato e piegato dalla pressa idraulica che si vede poco dopo e che esegue l’imbutitura dell’alluminio, un processo che deforma la lamiera di metallo fino a farle assumere la forma definitiva.

Con questo filmato, Apple vuole mostrare l’efficenza del suo impianto di produzione americano, assumendosi il merito della costruzione di questo computer unico che è il Mac Pro. Quello che non viene mostrato però, è la costruzione dei componenti interni del computer. Si è molto parlato, per esempio, dell’unica grande e silenziosissima ventola che monta il Mac Pro, al posto delle 8 ventole del modello precedente; nulla ci è mostrato della progettazione e della costruzione di questo elemento tanto particolare. Invece Apple mostra, concludendo il video, la stampa con laser del nome: “Mac Pro – Designed by Apple in California – Assembled in the USA“.

Ti potrebbe interessare
iPhone 6 Plus ancora funzionante dopo 1 mese sul fondo dell’Oceano
iPhone

iPhone 6 Plus ancora funzionante dopo 1 mese sul fondo dell’Oceano

Quando portate con voi l’iPhone in giro per bacini d’acqua sterminati -tipo l’Oceano Pacifico- prestate la massima attenzione. Altrimenti il dispositivo potrebbe finire in mezzo al mare come è capitato a questo utente su Imgur. Solo che a lui è andata di lusso: gli hanno riconsegnato l’iPhone 6 Plus ancora perfettamente funzionante dopo una permanenza d’un mese e mezzo in fondo al mare. Sentite che storia.

Apple si starebbe preparando ad annunciare un Mac completamente nuovo
iPhone

Apple si starebbe preparando ad annunciare un Mac completamente nuovo

Una fonte asiatica interna al circuito manifatturiero di Apple ha dichiarato che l’azienda di Cupertino è pronta per il lancio di una nuova linea Mac; una linea che dovrebbe essere “assolutamente diversa da tutti gli attuali prodotti a listino”. L’hardware sarebbe così diverso dai prodotti che conosciamo da richiedere un nuovo nome. Tutti gli altri

Office 2011 per Mac sarà solo a 32 bit
iPhone

Office 2011 per Mac sarà solo a 32 bit

Mentre tutto il mondo Apple chiacchiera sull’appena passato keynote del WWDC 2010 e sul nuovo iPhone 4,giunge una notizia riguardante Office 2011, la futura suite d’uffico per Mac. Infatti la MacBU, acronimo di Macintosh Business Unit, la divisione di Redmond che sviluppa software per Mac, ha annunciato che Office 2011 sarà solo a 32 bit.

Top-10 Mac: al nono posto l’iBook
iPhone

Top-10 Mac: al nono posto l’iBook

Presentato nel maggio 2001, per sostituire il colorato predecessore, l’iBook (Dual USB) ha rappresentato la consacrazione di Apple nel mercato dei notebook consumer. Pensato per essere un laptop potente, piccolo (nella versione da 12″) ed economico, è stato per lungo tempo uno dei best-seller della gamma Apple, soprattutto grazie ai contratti stipulati con molte università

NVIDIA Ion nei prossimi Mac mini?
Mac Mac Mini

NVIDIA Ion nei prossimi Mac mini?

Image courtesy of Notebook ItaliaDiversi indizi fanno ormai pensare, da un po’ di tempo, che i prossimi Mac mini saranno equipaggiati col chipset 9400M prodotto da NVIDIA, lo stesso adottato sugli ultimi MacBook.Secondo un partner non precisato di NVIDIA, sembrerebbe inoltre che i nuovi Mac mini saranno basati sulla piattaforma Ion recentemente introdotta, che abbina

L’iPhone 3G sotto tortura
iPhone 3G

L’iPhone 3G sotto tortura

Temerari come sempre, i ragazzi di PCWorld hanno messo sotto torchio l’iPhone 3G per saggiarne la resistenza e la durevolezza nella vita di tutti i giorni.Nel video proposto, infatti, il Senior Editor – e cinico – Tim Moynihan ha sottoposto il telefono ad una vera e propria tortura, facendo uso di chiavi, latte e cereali,

Uno spacchettamento davvero particolare – Parte seconda
iPhone

Uno spacchettamento davvero particolare – Parte seconda

Ricorderete sicuramente lo spacchettamento che vi abbiamo proposto qualche mese fa, riguardante un Apple //c rimasto incredibilmente sigillato per quasi 20 anni.Nei giorni scorsi la storia si è grosso modo ripetuta, e Alfred DiBlasi ha documentato l’unboxing di un Twentieth Anniversary Macintosh chiuso da oltre 10 anni nella sua confezione originale, acquistato su eBay per

StuntMania: il videogame nella Dashboard
Accessori Apple Videogiochi

StuntMania: il videogame nella Dashboard

Trovate che la Dashboard sia un accessorio inutile? Allora realizzate in pieno la sua vocazione, con una widget che renderà improduttive le vostre giornate. StuntManiaJnr non è una semplice widget, ma un vero e proprio videogame nella Dashboard, nel quale dovrete guidare un’auto da stunt-man in percorsi acrobatici.StuntManiaJnr è la versione ridotta di StuntMania, nuovo