QR code per la pagina originale

Steve Jobs approva un’app streaming video per iPhone dopo la sollecitazione dello sviluppatore

,


Questa volta la faccia tosta con Steve Jobs pare aver funzionato. Ancora una volta la storia di Apple ha visto contrapposti uno sviluppatore indipendente e Steve Jobs. Ma non è andata come spesso va.

Brian Meehan di Pointy Head Software aveva sottoposto all’approvazione dell’App Store la sua applicazione di streaming video: “Knocking”. Puntualmente rifiutata, perché l’App Store non prevedeva streaming video live, per policy. Ho scritto “prevedeva”.

E’ bastata una mail inviata da Brian a Steve Jobs in persona, spiegandogli da fan ed entusiasta dei prodotti Apple come l’approvazione di un’app del genere avrebbe potuto cambiare il modo di concepire l’iPhone e lo stile di vita di tanti utenti legati ad esso. Ebbene, Steve ha approvato e l’app è ora disponibile gratuitamente su App Store. E’ Natale e, come dice Bauli nei suoi spot televisivi, “a Natale si può”, oppure qualcosa sta cambiando a Cupertino?

Video:CyberPhone, l’iPhone 11 pro modificato col design del Teslatruck