iPhone 14 Pro: per i video 4K ProRes è necessario il modello da almeno 256GB

Nonostante i 1.339 euro di listino, iPhone 14 Pro da 128GB non può registrare video 4K ProRes.
Nonostante i 1.339 euro di listino, iPhone 14 Pro da 128GB non può registrare video 4K ProRes.

Non è di certo una scoperta dell’ultima ora, ma a qualcuno potrebbe essere sfuggito questo importante dettaglio. Al pari di iPhone 13 Pro lo scorso anno, anche nel caso di iPhone 14 Proattualmente in preordine – è necessaria una configurazione con almeno 256GB di memoria per registrare video in 4K ProRes. A comunicarlo è proprio l’azienda di Cupertino.

Dando infatti un’occhiata al lunghissimo elenco delle specifiche tecniche di iPhone 14 Pro e 14 Pro Max, ci siamo soffermati sulla sezione “Registrazione video”. Qui Apple dichiara in modo abbastanza chiaro che sui modelli da 128GB la registrazione video in ProRes si “ferma” ai 1080p a 30 frame al secondo. Per spingersi al 4K bisogna invece puntare sul taglio da 256GB, 512GB o 1TB.

Lo stesso concetto viene ribadito anche nelle note del comunicato stampa diffuso pochi giorni fa.

iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max supportano la registrazione video in formato ProRes nell’app fotocamera a una risoluzione da 1080p a 30 fps nell’opzione di archiviazione da 128GB e fino a 4K a 30 fps nelle opzioni di archiviazione da 256GB, 512GB e 1TB.

Il perché di questa decisione è strettamente collegato al peso dei video 4K ProRes. Tali contenuti, infatti, andrebbero in un lampo a divorare i 128GB di archiviazione: in base a quanto dichiarato dal gigante di Cupertino, un minuto di video ProRes in FHD occupa circa 1,7GB e circa 6GB se in 4K.

Ma cos’è questa tecnologia ProRes? Per farla breve, è un insieme di codec che comprimono il video in un file di dimensioni più contenute preservando però la qualità dell’immagine. Tali video, spiega Apple, sono talmente di qualità da poter essere addirittura utilizzati per gli spot pubblicitari (ad esempio).

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti