iPhone 14 Pro con Always On Display: il SUPER LEAK di iOS 16

iOS 16 è attualmente in fase beta e sta gradualmente introducendo interessanti novità. C'è ad esempio la modalità Sleep, ed è un enorme leak.
iOS 16 è attualmente in fase beta e sta gradualmente introducendo interessanti novità. C'è ad esempio la modalità Sleep, ed è un enorme leak.

Tra problemi che speriamo vengano risolti nel minor tempo possibile – settembre è sempre più vicino – e nuove esclusive caratteristiche hardware, c’è di mezzo anche qualche leak (e sai che novità…). Più precisamente, l’ultimo riguarda iPhone 14 Pro e una sua feature particolarmente attesa, l’Always-On Display. A chi va il merito di questo leak? Ad Apple!

Dando un’occhiata alle novità dell’ultima beta di iOS 16 (le trovate tutte qui), i colleghi di 9to5Mac hanno scoperto l’inedia modalità “Sleep”, ovvero un’opzione che rende il wallpaper della Schermata di Blocco più scuro, con colori decisamente più spenti. È una sorta di filtro da applicare alle foto e che gli utenti possono scegliere per… l’Always-On Display. Non riusciamo a pensare ad uno scopo diverso, sinceramente.

Quando la modalità Sleep è attiva, gli utenti vedono il wallpaper (molto più scuro, come detto sopra), e informazioni come ora, data e widget.

iPhone Always On Display iOS 16 Beta

Altra esclusiva di iPhone 14 Pro?

Non possiamo dirlo con certezza, ma secondo Mark Gurman di Bloomberg, l’Always-On Display rientrerà nella già corposa lista delle esclusive di iPhone 14 Pro e 14 Pro Max.

Il “display sempre accesso” – una feature utile per avere sempre a portata di sguardo alcune informazioni – è possibile grazie ad un refresh rate estremamente basso (1Hz). Guardando a ciò che attualmente offre il mercato, iPhone 13 Pro e 13 Pro Max, sfruttando la tecnologia ProMotion, possono contare su un minimo di 10Hz e un massimo di 120Hz. Quindi, volendo ascoltare Gurman, per loro niente AOD.

Tra le altre esclusive dei due prossimi smartphone della linea Pro, bisogna assolutamente citare il chip A16 Bionic, un modulo fotografico migliorato e – soprattutto – il nuovo look con hole-punch al posto della tacca.

Se non sei interessato a queste novità e intendi risparmiare puntando su uno smartphone che anche nel 2023 farà mangiare la polvere a tanti altri rivali, ti consiglio iPhone 13. Non te ne pentirai.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti