Il MacBook Air M2 preoccupa i produttori Windows

Dopo la presentazione del MacBook Air M2, i produttori Windows sono preoccupati che la gente passi in massa a Apple.
Dopo la presentazione del MacBook Air M2, i produttori Windows sono preoccupati che la gente passi in massa a Apple.

Dopo la presentazione del MacBook Air M2, alcuni produttori “Wintel” (cioè Windows+Intel) hanno espresso preoccupazione per le sorti dell’industria. Tra disaffezione dei clienti, appeal dei nuovi portatili Apple e crisi economica, il rischio è che il mercato si ritrovi ad annaspare.

A riguardo, il quotidiano economico DigiTimes scrive:

“Un fornitore Wintel ha sottolineato che, con prezzi di 1.000-1.500 dollari, il MacBook Air farà eclissare gli altri notebook di fascia alta. L’aggiornamento con processore M2, la fotocamera più performante e l’aggiornamento del design pongono il lieve aumento di prezzo del nuovo MacBook Air all’interno di un range accettabile per i consumatori”.

Un MacBook Air M2 nuovo parte da 1.199 dollari negli Stati Uniti, e da 1.529€ in Italia. Presentato al WWDC 2022, include una CPU 8-core e una GPU fino a 10-core, fino a 24GB di memoria unificata, un display Liquid Retina da 13,6″ con 500 nit di luminosità, ampia gamma cromatica P3 e 1 miliardo di colori, e una videocamera FaceTime HD a 1080p, con  tre microfoni in array e sistema audio a quattro altoparlanti più audio spaziale.

Il chip M2 che offre prestazioni della CPU fino al 18% superiori e prestazioni grafiche fino al 35% superiori rispetto al pur notevole chip M1 del modello precedente. I MacBook Air M2 saranno disponibili a partire dall’8 luglio, anche su Amazon. Qui di seguito i link per effettuare l’acquisto non appena possibile.

MacBook Air M2 in Pre-Ordine su Amazon

Le scorte del nuovo MacBook Air M2 evaporeranno in 10 minuti, dunque consigliamo di acquistare il vostro Air il più presto possibile, non appena diventerà disponibile l’8 luglio.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti