Evento Apple di marzo: inviti non consegnati, cosa sta succedendo?

Nel giorno dei provvedimenti di Apple a seguito degli eventi bellici in Ucraina non ci si poteva aspettare altro.
Nel giorno dei provvedimenti di Apple a seguito degli eventi bellici in Ucraina non ci si poteva aspettare altro.

Un po’ tutti davano per scontato l’annuncio, in data 1° marzo, del primo evento Apple del 2022. Gli inviti agli organi di stampa, però, non sono arrivati e sui social network, principalmente Twitter, i più noti insider sono stati presi di mira con meme e cinguettii dai toni ironici. Bisogna tuttavia tener conto del fatto che nell’ultima settimana ne sono successe di cose.

Esperti del mondo tech e più in particolare dell’universo Apple avevano “messo la firma” su un evento in programma l’8 marzo 2022. Personaggi noti come Mark Gurman di Bloomberg difficilmente diffondono notizie false, sono loro ormai a svelare prima del tempo tutti (o quasi) i piani dell’azienda di Cupertino. Cosa sta succedendo, dunque?

A questo giro, tutte le ipotesi sono valide. C’è chi pensa che gli insider abbiano preso una cantonata, e chi invece ritiene che Apple abbia deciso di muoversi diversamente per via degli eventi bellici che si stanno verificando in Ucraina ma che, in realtà, riguardano un po’ tutto il mondo. Che poi il 1° marzo un annuncio c’è stato, ma non di un evento nei prossimi giorni. Il colosso californiano ha comunicato la sospensione della vendita di tutti i suoi prodotti in Russia e altri importanti provvedimenti.

In ore drammatiche in cui Apple prende posizione (cosa non scontata), annuncia aiuti umanitari e altri interventi, è difficile aspettarsi la notizia di un evento mediatico dai toni che mal si sposano che la realtà che ci circonda.

Questa però è solo una ipotesi basata sugli ultimi accadimenti e comunicati (di Apple e non). Detto ciò, nulla vieta all’azienda di diffondere nelle prossime ore l’atteso invito con le info per il vociferato evento di marzo (l’8, dicono).

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti