iPhone X, prime scorte in arrivo: solo 46.500 pezzi

iphone-x-01.jpg

Con l'approssimarsi dell'apertura del periodo di pre-ordine e del lancio commerciale ufficiale di iPhone X, Apple prepara alle scorte per il via alle vendite. Nuove indiscrezioni però continuano a suggerire che le scorte saranno limitate.

Con due top di gamma già in commercio ed un ammiraglia ancora in attesa di debuttare ufficialmente, il primo periodo di vendite della nuova generazione di iPhone appare piuttosto nebuloso.

Sulla scia delle molteplici voci di corridoio, che già da parecchi mesi anticipano problematiche nella futura reperibilità di iPhone X, un nuovo rapporto segnala la spedizione delle prime scorte del nuovo top di gamma Apple.

Foxconn, uno dei principali partner dell'azienda di Cupertino ha spedito la prima serie di unità che da Zhengzhou e Shanghai è destinata a raggiungere i mercati di Paesi Bassi e Emirati Arabi Uniti. La prima informata comprende solo 46.500 unità, una cifra che si allinea con le problematiche sopraccitate.

Stando a varie fonti la produzione di Foxconn di iPhone X sarebbe passata dalle 100.000 alle 400.000 unità a settimana, una resa limitata, secondo Nikkei, dalle difficoltà nel produrre la fotocamera TrueDepth e più specificamente il cosiddetto “dot projector”.

Gli analisti non si aspettano che la produzione riesca a tenere il passo con la richiesta almeno nei primi mesi, fino al prossimo anno. Il tutto potrebbe portare le tempistiche di spedizione a dilatarsi a settimane o mesi di attesa già nei primi momenti dopo l'apertura dei pre-ordini prevista per il 27 ottobre.

  • shares
  • Mail