iPhone 7s: Scanner dell'iride a partire dall'anno prossimo

iphone-iris-scanner.jpg

Si fa sempre più vicina la data della prossima conferenza stampa di Apple e con essa – quasi sicuramente – l'arrivo della nuova generazione di iPhone. Nuove informazioni ed indiscrezioni continuano ad avvicendarsi come un flusso costante ma non tutte parlano necessariamente di iPhone 7.

Non è la prima volta che si sente parlare dell'introduzione di uno scanner dell'iride tra gli equipaggiamenti dell'iPhone. Già più di un mese fa alcune voci di corridoio facevano riferimento proprio al nuovo sopraccitato sensore che avrebbe dovuto fare la propria comparsa nella configurazione hardware degli smartphone Apple nel 2018.

Secondo quanto riportato nelle ultime ore da DigiTimes questa new-entry potremmo vederla anche prima del previsto. Stando alla pubblicazione, l'azienda taiwanese Xintec sta aspettando di ricevere ordine per la produzione di chip di riconoscimento dell'iride destinati, appunto, al modello di iPhone del 2017. L'azienda in questione è affiliata al noto gruppo Taiwan Semiconductor Manufacturing Co., che si occupa, tra le altre cose, della produzione di chip serie-A per i vari iPhone e iPad.

Non ci sarebbe più di tanto da stupirsi se Apple decidesse di inserire tale funzionalità nella prossima generazione di iPhone. Uno dei principali rivali della società di Cupertino, Samsung, ha già provveduto quest'anno con il suo Galaxy Note 7, e già diversi analisti hanno ipotizzato che il momento giusto per una simile novità sia il 2017.

Considerando che dal modello di quest'anno – iPhone 7 o qualunque sia il suo nome – non ci si aspettano novità importanti, è plausibile che Apple abbia deciso di riservarle per il decennale della nascita del suo iconico smartphone.

  • shares
  • Mail