iCloud gira su server Microsoft e Amazon?

Scritto da: -


Sarà pur vero che iCloud rappresenta un’umiliazione per Redmond, fatto sta che secondo alcune indiscrezioni affiorate nei giorni scorsi sulla Rete, i servizi On the Cloud che Apple intende offrire ai propri utenti girerebbero su piattaforme Microsoft Azure e Amazon AWSgvi. E qualcuno giustamente già si chiede a cosa serva il mitologico Data Center costruito nella Carolina del Nord.

Qualunque cosa bolla in pentola a Cupertino, gli accordi presi con Amazon e Microsoft prevedono esplicitamente vincoli stringenti di segretezza, il che in altre parole significa che non ne sapremo di più per lungo tempo. E’ possibile che Apple stia accaparrandosi risorse in ridondanza così da ridurre al minimo eventuali problemi; un modo, per intenderci, di evitare quanto è già stato visto col tribolato lancio di Mobile Me nel 2008. Al tempo, il team impegnato nel progetto si guadagnò gli improperi di Steve Jobs, e l’accusa di aver rovinato la reputazione di Apple. Questa volta, invece, non ci saranno intoppi poiché tutto, a dire dell’ex iCEO, “semplicemente funzionerà.”

Pare insomma che “le tubature interne” di iCloud siano state consegnate in outsourcing ai due competitor per la semplice ragione che il core business della mela sta nel “costruire eccellenti esperienze utente” e non diventare essa stessa un cloud provider. La scelta di avvalersi di due fornitori, in luogo di un singolo riferimento , è stata invece mossa dalla necessità di aizzarli l’un l’altro nella guerra “all’affidabilità, alle nuove funzionalità, alla sicurezza e ai prezzi” con in più il pregio di non diventare “ostaggi” dell’uno o dell’altro.

A questo punto, e correttamente, BusinessInsider si domanda a cosa serva allora l’immenso Data Center costruito a Maiden, e propone tre possibilità:

  • Il salvataggio effettivo dei dati di iCloud avviene nei server Apple, mentre quelli Amazon e Microsoft servono come backup o per limitate funzionalità. Forse, per aumentare stabilità e velocità del servizio.
  • Apple sta affidandosi a provider terzi in attesa di affinare le proprie competenze in materia di storage Cloud; una volta raggiunto un grado di stabilità sufficiente, chiuderebbe infine il rubinetto dell’outsourcing.
  • Il data center è finto e serve per intimidire i competitor. Fantascienza? Probabilmente, ma andatelo a dire a Robert Cringely, secondo cui l’immensa costruzione voluta da Cupertino è irrimediabilmente sovradimensionata anche se servisse per offrire in streaming on-demand ogni canzone e ogni film mai creati al mondo.

Certo che dev’essere una bella soddisfazione per Amazon e Microsoft essere in qualche modo responsabili del funzionamento di iOS 5 ed iCloud. Ma d’altro canto, quale che sia la verità, l’unica certezza è che non la conosceremo per un bel pezzo. Questo è poco ma sicuro.

Vota l'articolo:
3.68 su 5.00 basato su 22 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento 1 su iCloud gira su server Microsoft e Amazon?

    by:

    La cosa più probabile è chiaramente la prima. Apple ha un grossissimo data center, ok… Ma è uno! (più un altro paio di piccoli, sempre negli USA). Microsoft solo ha una ventina di data center, sparsi in giro per il mondo. E Amazon lo stesso offre un servizio globale. Mi sembra abbastanza sensata, quindi, la scelta di Apple di avvalersi anche di servizi esterni, per aumentare stabilità, ridondanza e poter contare su punti di accesso più distribuiti geograficamente… Le soluzioni ibride (server fisici + cloud) stanno andando sempre più per la maggiore, soprattutto nei servizi che richiedono un'alta affidabilità (e ora come ora, l'ultima cosa che Apple vuole è ripetere l'esperienza MobileMe, con tutti quei downtime…). Oltre alla sicurezza, è una ottima strada anche per avere una flessibilità maggiore. Scritto il

  • nickname Commento 2 su iCloud gira su server Microsoft e Amazon?

    by:

    il sistema di Amazon è open e permette una avanzata gestione di ambienti virtuali molto complessi (anche dal punto di vista networking) potrebbe quindi essere migrato da host amazon a host proprietario Apple, il tutto con la massima continuità del servizio inoltre c'è poco da dire….migrare un programmino fatto in locale al cluod con azure è veramente semplce e veloce in ultimo segnalo che anche MS per distribuire gli aggiornamenti di windwos in tutto il mondo si appoggia a provider dedicati come akamai Scritto il

  • nickname Commento 3 su iCloud gira su server Microsoft e Amazon?

    by:

    Io credo che stiano semplicemente programmando una transizione "soft" dai server esterni (IMHO serviti soprattutto per la beta) ai loro server, per evitare che al lancio l'infrastruttura crolli sotto l'inevitabile fiume di connessioni. Appena stabilizzata la situazione, chiuderanno gli accordi esterni e gestiranno tutto internamente: hanno assunto uno dei maggiori esperti nel campo proprio da Microsoft per un motivi. E poi è ovvio che il datacenter sia sovradimensionato: chissà quali altre idee stanno testando per il cloud e lo spazio in quel caso non è mai abbastanza. Quanti milioni di iDevice ci sono al mondo? 20 milioni? Moltiplicate anche solo per 16Gb ognuno e fate i conti di quanto spazio occorra per i backup. Aggiungete foto e altro… Scottati da MobileMe stanno facendo le cose in grande ;-) Scritto il

  • nickname Commento 4 su iCloud gira su server Microsoft e Amazon?

    by:

    Quarta ipotesi: aWilito non distingue un software da un capannone e quindi non può capire che nel datacenter in Carolina oltre all'hardware serve il software, fornito per l'appunto da Microsoft e Amazon. Azure è un sistema operativo vero e proprio per i servizi cloud e AWS è un software di amazon per la creazione di Web services. Azure e AWS sono in concorrenza tra loro. è quindi possibile che Apple abbia fatto una gara per assegnare la commessa del software da installare nel datacenter in north Carolina proprio tra Amazon e Microsoft. Ricordiamoci sempre che Apple vende la tecnologia Migliore ma se ci pensate bene OSX IOS iTunes e tantissime altri software non sono stati creati da Apple , ma solo customizzati e rivenduti quindi è possibile che iCloud sia basato su tecnologia Microsoft e quindi nei server ci sia un bel Windows 2008 sopra ! L'importante è che funzioni. La cosa che più mi lascia perplesso è che le grandi aziende del web non usano datacenter mastodontici localizzati in una unica regione del pianeta. Google (così come microsoft e anti altri) utilizza diversi datacenter con replica delle informazioni, in modo tale che se ad esempio ci fosse stato un datacenter in giappone alimentato dalla centrale di fukushima, i dati presenti li e non accessibili per diverso tempo , sarebbero forniti da altri datacenter sparsi nel pianeta, in modfo da fornire comunque il servizio. Apple con una grossa concentrazione in un punto solo scommette che in North Carolina non succederà mai nulla… fregandosene della legge di Murphy ! Scritto il

  • nickname Commento 5 su iCloud gira su server Microsoft e Amazon?

    by:

    nel nuovo datacenter sovradimensionato ci sono gli alieni portati fuori dall'area51… . (se non si è capito ero ironico) Scritto il

  • nickname Commento 6 su iCloud gira su server Microsoft e Amazon?

    by:

    La butto lì: e se fosse semplicemente un modo per diversificare le utenze? Chi usa software Apple accede a server apple, chi usa Windows accede a server win, per Amazon potrebbe essere utile per immagazzinare un tipo di risorse degli utenti amazon & Co. Scritto il

  • nickname Commento 7 su iCloud gira su server Microsoft e Amazon?

    by:

    e se fosse sempliciemente che senza zio Steve non sono stati capaci di approntare il nuovo datacentre in tempo? zio steve con la frusta sui tecnici incapaciiii !!! Scritto il

  • nickname Commento 8 su iCloud gira su server Microsoft e Amazon?

    by:

    @patanfrana Ma stai scherzando? 20 milioni? Ma dove vivi? Fino ad aprile Apple aveva venduto 108mln di iPhone, 60mln di iPod touch, 19mln di iPad, vuol dire che ad oggi sono stati superati i 200 milioni di dispositivi iOS, senza calcolare le AppleTV... Scritto il

  • nickname Commento 9 su iCloud gira su server Microsoft e Amazon?

    by:

    @ harmful: La mia era una stima, non so i dati, infatti ho messo il punto di domanda. Il che rende ancora più giustificato tanto spazio di storage… Scritto il

  • nickname Commento 10 su iCloud gira su server Microsoft e Amazon?

    by:

    mmm, california, server in california. allora, forse non avete mai fatto l'analisi del rischio. apple ha il suo core in california. questo è un problema, perchè se succede un terremoto apple è fuori gioco. i vari servizi vanno distribuiti con delle ridondanze. un esempio banale è quello di poste italiane. ha datacenter a roma, milano e non ricordo dove sta il terzo se succede qualcosa a roma, quello di milano può mandare avanti, magari con qualche problemino, l'intero sistema. Scritto il

  • nickname Commento 11 su iCloud gira su server Microsoft e Amazon?

    by:

    E se fosse stato il contrario sai le risate che vi sareste fatti :D Scritto il

  • nickname Commento 12 su iCloud gira su server Microsoft e Amazon?

    by:

    quando Microsoft usa Apple allora tutti a ridere. quando Apple usa Microsoft allora Apple è grande e fa bene. Scritto il

  • nickname Commento 13 su iCloud gira su server Microsoft e Amazon?

    by:

    finalmente Apple ha trovato un modo per utilizzare la liquidità in eccesso: la userà per pagare la banda ad Amazon e MS usata dai clienti della Mela e, credetemi, la banda è tutt'altro che a buon mercato… Tutti giusti i discorsi sulla ridondanza, va anche detto che MobileMe, pur con obiettivi molto meno ambiziosi, non ci ha mai fatto una gran figura… quindi io punto 2 neuri sulla tre. Scritto il

  • nickname Commento 14 su iCloud gira su server Microsoft e Amazon?

    by:

    la cosa più triste è la segretezza totale della cosa…ma perchè??? il business apple è troppo dopato e instabile ai miei occhi Scritto il

  • nickname Commento 15 su iCloud gira su server Microsoft e Amazon?

    by:

    <a href='http://tinyurl.com/3zogvql' rel='nofollow'>http://tinyurl.com/3zogvql</a> Scritto il