Quanto dura un MacBook? Consigli per allungargli la vita

Quanti anni si può sperare di far durare un portatile Apple? E soprattutto, come allungare la vita ad un MacBook Air o MacBook Pro?
Quanti anni si può sperare di far durare un portatile Apple? E soprattutto, come allungare la vita ad un MacBook Air o MacBook Pro?

Quanto dura in media un portatile Apple? E soprattutto, ci sono dei consigli pratici da attuare per allungare la vita di un MacBook Air o MacBook Pro? Ecco cosa abbiamo imparato in tanti anni che facciamo questo lavoro.

Quando dura un MacBook? Non esiste una risposta ufficiale a questa domanda, ma molti esperti IT concordano su questa stima: circa 4 anni e mezzo. A seconda dell’uso che se ne fa, della premura che si ha e della disciplina nel tenerlo ordinato e pulito, in realtà si può fare anche molto meglio di così.

Se andiamo a vedere le specifiche minime richieste da macOS Ventura, scopriamo che Apple supporta ufficialmente computer vecchi anche di 6 anni come ad esempio i MacBook Pro e gli iMac del 2017. Significa che si può utilizzare un computer Apple, col massimo profitto e con la massima compatibilità, per almeno 8 anni pieni. Insomma, il limite a questo punto sono le esigenze dell’utente.

Lunga Vita al Mac

MacBook Pro 2021 - Argento

Fermo restando che nulla è eterno a questo mondo, ecco una serie di consigli pratici che secondo noi  faranno durare più a lungo il tuo portatile:

  1. Acquista un laptop ad alte specifiche, in particolare per quanto concerne CPU e (soprattutto, su Mac!) GPU.
  2. Acquista un notebook con memoria aggiornabile, disco e batteria sostituibili se possibile. Altrimenti vale il consiglio di prima: se il budget lo consente, carica sulle specifiche di RAM e SSD.
  3. Mantienilo fisicamente pulito, e elimina ciclicamente l’accumulo di polvere e sporcizia e dell’olio presente naturalmente sulle dita.
  4. Evitare di far finire liquidi o cibo nelle porte o sotto i tasti.
  5. È consigliabile non esporre il portatile a temperature estreme o all’umidità, e non lasciar scaricare completamente la batteria prima di ricaricarlo.
  6. Tienilo lontano dagli insetti. A volte può capitare che un portatile si frigga la scheda logica, a causa di un moscerino che si è posato nel punto sbagliato.
  7. Evita cavi o caricabatterie di terze parti di pessima qualità.
  8. Ma soprattutto, non portarlo in giro, se non strettamente necessario. Si, sappiamo che questa è l’esatta antitesi del senso di comprare un portatile, ma ogni volta che spostate il portatile dalla scrivania lo sottoponete al rischio che si danneggi.
  9. Usate una tastiera e un mouse esterni: questo riduce l’usura.
  10. Sembrerà una banalità,  ma non fatelo cadere. E qui ritorniamo al mantra di prima: se sta su una scrivania, lasciatelo lì e resistete all’impulso di portarlo sul letto, sul tavolo in cucina o sul divano (MacBook Pro 13″ scivolato via dal divano, true story qui).

E voi avete qualche consiglio aggiuntivo da dare o qualche perla di saggezza che vorreste condividere? Ditecelo nei commenti, sulla nostra pagina Facebook o su Twitter.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti