Telefono di Cortesia Apple Store: durante le riparazioni ora danno iPhone XR

Fino ad oggi, gli Apple Store offrivano vecchi iPhone 8 come telefoni di cortesia durante le riparazioni. Da oggi sarà un iPhone XR invece.

Il telefono di cortesia è il dispositivo che Apple dà in prestito agli utenti durante le riparazioni particolarmente lunghe. Fino ad oggi era un vecchio iPhone 8, ma da adesso in poi sarà decisamente più moderno.

Buone notizie. Se i tempi di una eventuale riparazione dovessero allungarsi oltremodo, Apple vi offrirà un telefono in comodato d’uso gratuito che potrete utilizzare in sostituzione del vostro. Per lo scopo, i negozi con la mela erano soliti distribuire vecchi iPhone 8; da giovedì 4 novembre 2022, tuttavia, verranno utilizzati più recenti iPhone XR.

Ciò significa che gli utenti con l’iPhone in laboratorio per la riparazione potranno godere di feature più evolute, inclusi Face ID e supporto Doppia SIM, oltreché di un chip A12 Bionic nettamente più performante.

Ottenere iPhone di Cortesia

L’iPhone di cortesia viene proposto al cliente, di solito via mail ma in alcuni casi direttamente al Genius Bar, quando l’Apple Store che prende in carico la riparazione si rende conto che è necessario spedire il telefono al centro riparazioni (che in UE si trova in Olanda); a quel punto, “Apple fornisce un Telefono sostitutivo nel periodo in cui quello del cliente, riportato nell’autorizzazione di lavoro per il Genius Bar, si trova in assistenza. Apple riconsegnerà il Telefono del cliente dopo aver completato l’intervento di assistenza, restituito il Dispositivo di cortesia e ricevuto i pagamenti in sospeso.”

Restituire l’iPhone di Cortesia

Il telefono di cortesia fornito da Apple può essere nuovo o ricondizionato, e va restituito entro la data indicata da Apple al momento del ritiro, e comunque entro e non oltre 14 giorni dalla notifica di avvenuta riparazione.

Ovviamente, si legge nelle condizioni contrattuali, “il cliente è tenuto ad adottare misure basate su criteri di ragionevolezza e prudenza allo scopo di proteggere il Telefono di cortesia dal rischio di danneggiamento, smarrimento o utilizzo improprio per il periodo in cui si trova sotto la sua responsabilità, la sua custodia o il suo controllo. Qualora il Telefono di cortesia venga smarrito, rubato o danneggiato, il cliente è tenuto a darne immediata comunicazione a Apple. Solo Apple può eseguire interventi di assistenza sul Telefono di cortesia” e inoltre ça va sans dire “Il cliente non deve utilizzare il Telefono di cortesia per scopi illeciti” e non può caricarvi app crackate.

Ma l’aspetto a cui è fondamentale prestare attenzione è un altro: il telefono di cortesia va ripristinato prima della consegna.

Il cliente accetta la responsabilità di eliminare dal Telefono di cortesia, prima della restituzione, tutti i file, ivi inclusi i dati e file personali e/o riservati, creati dal cliente stesso. Qualora desideri conservare i file che ha creato, il cliente deve eseguirne il backup utilizzando iTunes in modo da poterli successivamente trasferire sul Telefono del cliente riparato. Il cliente è responsabile della rimozione e dell’archiviazione di tali file prima della restituzione del Telefono di cortesia. Apple non è in alcun modo responsabile dell’eventuale presenza o cancellazione di file o dati residui nel Telefono di cortesia dopo che questo è stato restituito dal cliente.

Il ripristino può essere fatto, dopo un backup su iCloud o su iTunes, in Impostazioni → Generali → Trasferisci o inizializza iPhone → Inizializza contenuto e impostazioni.

Ti potrebbe interessare