Rivoluzione PlayStation Plus: si può giocare su iPhone dal cloud?

Sony ha annunciato tante novità per il suo PlayStation Plus, ma c’è anche il cloud gaming (come Xbox Game Pass)? Ecco la risposta.

Quello del gaming è un mercato molto vasto, con diversi protagonisti sul terreno di gioco pronti a contendersi un qualche titolo. Per quanto riguarda la categoria “console di gioco”, non ci sono dubbi sul fatto che a dominare siano Sony e Microsoft con PlayStation e Xbox rispettivamente.

Le due società sono tornate sul mercato nel 2020 con PlayStation 5 e Xbox Series X|S, console di nuova generazione che – grazie ad hardware portentosi – sono in grado di regalare esperienze immersive, appaganti e, ovviamente, divertenti. Ma perché una persona dovrebbe acquistare PlayStation 5 e non una Xbox Series X|S o viceversa? Diversi motivi influenzano la scelta: ci sono le esclusive (la vera benzina dei due ecosistemi), c’è la diffusione (tra amici, parenti e giocatori di tutto il mondo), e poi ci sono i servizi. Ecco, a questo giro vogliamo concentrarci proprio sui servizi, e più in particolare su PlayStation Plus e Game Pass.

La rivoluzione di PlayStation Plus

Il 29 marzo 2022, dopo una serie di incessanti rumor, sul blog di PlayStation è apparso un comunicato firmato da Jim Ryan, Presidente e CEO di Sony Interactive Entertainment. Si apprende della fusione di PlayStation Plus e PlayStation Now, i due servizi di punta per gli utenti PS. Ma cosa c’è di nuovo? Di certo non il nome, perché sempre di PlayStation Plus parliamo (e vista la popolarità del brand, sembra la decisione più giusta).

A cambiare (il rollout inizierà questo giugno) è l’offerta per il gamer, ora articolata in tre tier: Essential, Extra e Premium. Vediamo di seguito in cosa consistono e, in termini economici, quanto peseranno sulle tasche degli utenti.

PlayStation Plus
© Sony

Essential

Offre gli stessi vantaggi attualmente disponibili per gli abbonati di PlayStation Plus (senza alcuna modifica):

  • Due giochi scaricabili al mese
  • Sconti esclusivi
  • Archiviazione nel cloud per i giochi salvati
  • Accesso multigiocatore online

Il prezzo di PlayStation Essential è €8,99 al mese / €24,99 ogni tre mesi / €59,99 all’anno.

Extra

Oltre ai vantaggi del livello Essential, offre un catalogo che include fino a 400 dei giochi per PS4 e PS5, tra cui titoli di grande successo del catalogo PlayStation Studios e di partner di terze parti. I giochi del livello Extra possono essere scaricati per giocare.

Il costo in questo caso è di €13,99 al mese / €39,99 ogni tre mesi / €99,99 all’anno.

Premium

A tutti i vantaggi dei livelli Essential ed Extra si aggiungono:

  • Fino a 340 giochi aggiuntivi, tra cui giochi per PS3 disponibili tramite streaming nel cloud e un catalogo di grandi classici, disponibili sia in streaming che tramite download, dalle generazioni originali di PlayStation, PS2 e PSP.
  • Accesso in streaming nel cloud ai giochi originali per PlayStation, PS2, PSP e PS4 disponibili nei livelli Extra e Premium nei mercati in cui è attualmente disponibile PlayStation Now. I clienti possono giocare in streaming utilizzando le console PS4 e PS5 e il PC.

Il prezzo per il tier Premium è di €16,99 al mese / €49,99 ogni tre mesi / €119,99 all’anno.

Con il nuovo PlayStation Plus si può giocare su iPhone direttamente dal cloud?

Ben venga un aggiornamento del servizio più gettonato di Sony, ma bisogna fare una importante precisazione. E al proposito un confronto con il Game Pass di Microsoft è d’obbligo.

Difficile trovare un punto debole nel Game Pass, un servizio dal prezzo accessibile che consente di giocare a centinaia di titoli, comprese le grandi esclusive Xbox come Halo, Forza, Gears of War e così via. Si articola in tre piani:

  • Console: 9,99 euro al mese
  • PC: 9,99 euro al mese (EA Play compreso)
  • Ultimate: 12,99 euro al mese (Gold e EA Play compresi)
Xbox Game Pass Ultimate
© Microsoft

Il tier Ultimate, tra le altre cose, apre le porte al cloud gaming. Ciò significa che è possibile giocare direttamente dalla “nuvola” a tanti giochi del pass, anche su iPhone. Sì, puoi giocare ad Halo su iPhone, iPad o Mac in streaming, senza dover scaricare nulla. Ti bastano un account Microsoft, l’abbonamento Ultimate e un browser tra Chrome, Safari ed Edge.

È la stessa filosofia alla base di Google Stadia, che – come spiegato in questo articolo – può trasformare il tuo Mac in una postazione di gioco.

Xbox Cloud Gaming iPhone
© Microsoft / Melablog

Detto ciò, rispondiamo alla domanda posta nel titolo di questo paragrafo: purtroppo, nonostante il corposo aggiornamento, su iPhone (e iPad) non è possibile giocare dal cloud ai titoli del catalogo di PlayStation Plus. Leggendo le informazioni relative al piano Premium apprendiamo infatti che lo streaming è previsto, ma solo su PS4, PS5 e PC (PlayStation Now, insomma).

Ti potrebbe interessare
I migliori monitor per Mac
Mac

I migliori monitor per Mac

Per poter ampliare il proprio spazio di lavoro c’è bisogno di un monitor, ecco quindi una lista dei migliori monitor per Mac online.