Honor anticipa Apple e lancia gli auricolari con sensore di temperatura

Honor gioca d’anticipo e brucia Apple, lanciando auricolari con sensore di temperatura. Questa feature è attesa anche con AirPods Pro 2.

Honor ha appena lanciato Earbuds 3 Pro, degli auricolari true wireless che hanno una particolarità: sono i primi dotati di sensori di temperatura corporea. Una feature che Apple dovrebbe introdurre con AirPods Pro 2.

Il monitoraggio della temperatura è interessante per due motivi: primo, perché è facilmente realizzabile con le tecnologie di oggi; e secondo, perché costituisce un parametro importante per tenere traccia dell’attività fisica, della qualità del sonno, della fertilità nelle donne; oltre all’ovvietà di riuscire a tenere sotto controllo anche la febbre.

Ecco perché non sorprende che, tra le tante novità che AirPods Pro 2 dovrebbe introdurre, ci sia anche questa. Secondo Bloomberg, infatti, “gli AirPods Pro in arrivo […] costituiranno il primo cambiamento al prodotto da ottobre 2019 e includeranno dei sensori di movimento aggiornati focalizzati sul tracciamento fitness” come temperatura, battito cardiaco, livelli di traspirazione e forse addirittura monitoraggio della respirazione.

E per farci un’idea di come funzioneranno i gingilli Apple, ecco cosa possono fare gli Earbuds 3 Pro. Basta premere tre volte in rapida successione sull’auricolare per iniziare una misurazione al momento; in più, è possibile impostare anche una misurazione continua che avvisi l’utente in caso di anomalie nella temperatura corporea.

Ça va sans dire, gli auricolari non sono da considerarsi un dispositivo di grado medico, e bisognerà valutare la bontà delle misurazioni rispetto ai comuni termometri digitali.

In ogni caso, è probabile che non dovremo attendere molto per conoscere le contromosse di Apple nel settore. In teoria, infatti, attendevamo AirPods Pro 2 nel 2021 ma, per ragioni sconosciute e probabilmente legate alla pandemia, il lancio è stato rimandato direttamente al 2022; forse, tra una settimana esatta, in occasione dell’Evento Apple dell’8 marzo.

Ti potrebbe interessare