AirPods Pro 2: design senza stelo, feature, prezzo e data di lancio

La 2ª generazione di AirPods Pro includerà funzioni di fitness tracker e una “esperienza innovativa.” Ecco quando arriva e quanto costerà

Parliamo di

Stando alle indiscrezioni, gli AirPods Pro di nuova generazione avranno un design differente, funzionalità integrate di fitness tracker e, in generale, una “esperienza innovativa.” In più potrebbero essere usate anche per monitorare la respirazione. Ecco tutto quel che sappiamo sui prossimi auricolari true wireless di Cupertino, e soprattutto quando verranno lanciate.

Design AirPods Pro 2

Le informazioni non sono moltissime; pare che il case di ricarica avrà un design lievemente rivisto e che, a fronte di uno spessore invariato di 21mm, l’astuccio avrà un’altezza di soli 46mm e una profondità di 54mm, contro i 45.2mm e i 60.6mm della versione attuale; in altre parole, il case avrà un aspetto più compatto e schiacciato.

Per quanto concerne gli auricolari veri e propri, invece, sembra di capire che avranno una forma priva di stelo che le farà somigliare moltissimo alle nuove Beats Studio Buds.

Inoltre, ha spifferato Bloomberg, Apple sta valutando un design “più rotondo che riempia maggiormente l’orecchio dell’utente”; tuttavia, poiché ciò renderebbe più difficile infilare la componentistica di AirPods Pro 2 nella scocca, è possibile che Apple possa cambiare idea alla fine.

Funzionalità AirPods Pro 2

Secondo Bloomberg, “gli AirPods Pro in arrivo l’anno prossimo costituiranno il primo cambiamento al prodotto da ottobre 2019 e includeranno dei sensori di movimento aggiornati focalizzati sul tracciamento fitness.”

I rumors nel corso del tempo hanno esplicitamente menzionato metriche fisiologiche quali temperatura, battito cardiaco, livelli di traspirazione.

Ming Chi-Kuo in una nota agli investitori parla in modo generico di “nuove feature innovative” come il tracking salute che darà sostegno e vigore alle vendite. Attualmente infatti, la domanda di AirPods è stata rivista a 70-75 milioni di unità consegnate, contro i precedenti 75-85 milioni. Grazie al nuovo modello, invece, si dovrebbe riuscire ad arrivare a 100 milioni di unità consegnate.

I rumors più recenti però parlano di un recente studio interno di Cupertino che potrebbe portare a un sistema di monitoraggio della respirazione.

Monitoraggio Respirazione?

I ricercatori Apple hanno scoperto che è possibile utilizzare i microfoni degli auricolari wireless per monitorare inalazioni e esalazioni durante l’attività fisica. Il parametro che si ricava si chiama in gergo RR cioè Respiratory rate o Frequenza Respiratoria, e indica il numero di atti respiratori compiuti in un minuto.

“I risultati presentati [dalla ricerca condotta internamente nei laboratori Apple, n.d.A] validano la possibilità di usare l’RR registrato dai microfoni per controllare le condizioni di affanno e il monitoraggio delle variazioni di RR nelle misurazioni cardiorespiratorie. Le scoperto si rivelano promettenti nello sviluppo di strumenti di controllo della respirazione su una coorte di studio più ampia” si legge nei carteggi.

Ciò significa in altre parole che Apple potrebbe riuscire a implementare questa feature subito o anche in un secondo momento sui suoi auricolari wireless, anche perché non è tanto basata su hardware quanto su algoritmi di intelligenza artificiale e su tecniche di Machine Learning.

Lancio & Prezzo AirPods Pro 2

In teoria, AirPods Pro 2 dovevano arrivare quest’anno ma, per ragioni che non conosciamo e che ipotizziamo si possano ricollegare alla pandemia, il lancio è stato rimandato direttamente al terzo trimestre del 2022, quindi tra luglio e settembre.

Per quanto concerne il prezzo, infine, dovrebbe essere identico a quello dei predecessori.

Ti potrebbe interessare