Controllare Apple Watch coi gesti delle mani

Una nuova tecnologia di accessibilità consentirà presto di controllare Apple Watch coi gesti delle mani. Tipo Minority Report.

Nell’ottica di potenziare i servizi di Accessibilità inclusi in tutti i suoi prodotti, Apple ha presentato AssistiveTouch per Apple Watch. Una rivoluzionaria tecnologia che permette di controllare l’orologio con la mela coi movimenti delle mani senza toccare il display.

Se avete presente Minority Report, avete già capito di cosa parliamo.  Grazie all’uso combinato di Machine Learning e dei sensori integrati in Apple Watch – accelerometri, giroscopio e battito cardiaco- è possibile tradurre i micro-movimenti di tendini, tessuti e muscoli in comandi per Apple Watch.

I gesti previsti muovono un cursore su Apple Watch, e sono piuttosto variegati:

  • Doppio Pugno: Ripetuto due volte, attiva AssistiveTouch o risponde alle chiamate.
  • Pugno Singolo: Ripetuto una volta sola, dà conferma o muove cursore.
  • Pollice e Indice: Movimento “a pinza”, seleziona qualcosa.
  • Movimento del Polso: Permette di tornare alla schermata precedente.

Coi gesti si può controllare praticamente tutti gli aspetti di navigazione e sfruttare tutte le feature dell’interfaccia grafica di Apple Watch senza mai sfiorarne lo schermo. Chiamate, Centro Notifiche, Centro di Controllo, App: funziona con tutto.

AssistiveTouch per Apple Watch, spiegano fonti ufficiali, arriverà con un aggiornamento software. Probabilmente watchOS 8, la cui presentazione avverrà al WWDC 2021 di giugno assieme a iOS 15, macOS 12, e tvOS 15.

Ti potrebbe interessare