Un primo assaggio di Google Chrome per Mac

È stata da poco rilasciata una priva versione per Mac del browser Chrome, arrivato qualche tempo fa sotto Windows, e basata su WebKit (il “motore” di Safari). La versione in questione è denominata 0.1 (rev.13759), ed è da considerarsi una versione alfa destinata agli sviluppatori.Ciononostante, è utilizzabile e presenta buona parte delle funzionalità per cui

È stata da poco rilasciata una priva versione per Mac del browser Chrome, arrivato qualche tempo fa sotto Windows, e basata su WebKit (il “motore” di Safari). La versione in questione è denominata 0.1 (rev.13759), ed è da considerarsi una versione alfa destinata agli sviluppatori.

Ciononostante, è utilizzabile e presenta buona parte delle funzionalità per cui Chrome è noto. Una lista completa delle caratteristiche già funzionanti e di quelle ancora non perfette o non implementate (tra cui il supporto per i plug-in, Flash compreso) è disponibile nella pagina di supporto.

Dalla stessa pagina è anche possibile scaricare, per i più temerari, l’attuale versione (e anche le due precedenti), per farsi un’idea del corrente stato di sviluppo, o anche per collaborare segnalando bug. Richiede Mac OS X Leopard e un Mac con processore Intel.

Per chi preferisce aspettare il rilascio della versione definitiva, è possibile registrarsi nel sito di Google per essere informati al momento del rilascio.

Ti potrebbe interessare
Da iTunes sbuca l’iPhone
iPhone

Da iTunes sbuca l’iPhone

Chi poteva immaginarlo che la maggior parte delle indiscrezioni su Apple potevano scaturire proprio dal suo iTunes?Già a pochi giorni dal lancio della versione 4.8 infatti, erano stati segnalati messaggi di errore che lasciavano presagire l’esistenza di un futuro iPod con funzioni video e, come abbiamo già segnalato, di un telecomando per iTunes. Ora MacRumors