QR code per la pagina originale

WhatsApp, Instagram e Messenger diventeranno un’unica chat

Facebook intende fondere WhatsApp, Instagram e Facebook Messenger in un unico servizio di chat. Le grandi manovre sono già iniziate.

,

È da tempo che Facebook ha questa mezza idea di unire le chat di WhatsApp, Instagram e Facebook Messenger in un unico servizio, ma stavolta sembra proprio che le cose abbiano iniziato ad andare in questo senso. Durante il weekend, infatti, ad alcuni utenti Instagram è stato chiesto se volessero fondere la chat con Facebook Messenger.

Per il momento la novità non è ancora diffusa tra tutti gli account, ma è ragionevole ritenere che col tempo la domanda venga posta a tutti. Quando si apre Instagram, fa capolino un popup:

“C’è un nuovo modo di messaggiare su Instagram” recita il messaggio sovrastato dalle icone di Instagram e Facebook Messenger; “Nuovo look più colorato per le tue chat, Reagisci con un Emoji, Scorri per rispondere a un messaggio, Chat con gli amici di Facebook.”

In pratica, i due servizi si combinano tra loro, e la nuova risultante eredita alcune delle feature che appartengono a Facebook Messenger. Per il momento, l’operazione è assolutamente opzionale e dunque è possibile declinare l’invito; se l’avviso non vi compare, c’è solo da attendere qualche giorno al massimo.

Si tratta di una prova generale di fusione che, se va come sperano i papaveri di Facebook, porterà ad un gigantesco ambiente unificato di chat; un’integrazione che non piace ai dipendenti WhatsApp, poiché si teme che possa indebolire la crittografia pesante su una (ma non sulle altre).

E una cosa è certa: per come la vediamo noi, WhatsApp già oggi è una delle peggiori applicazioni di messaggistica esistenti; ciononostante, la usiamo quotidianamente a causa dell’indolenza di amici e parenti, restii a cambiare servizio. Preferiamo di gran lunga Telegram, e per queste ragioni che ci vengono in mente al volo:

  1. Si può cancellare un messaggio in qualunque momento, e non entro i tempi stringati imposti da Zuckerberg
  2. Quando si cancella un messaggio, non ne resta traccia né sul telefono del mittente né su quelli che l’hanno ricevuto; non come su WhatsApp che invece mostra il messaggio dell’onta “🚫Hai eliminato questo messaggio” pure col simbolo del divieto, perché solo la scritta era troppo poco.
  3. Funziona su tutti i dispositivi, incluso iPad
  4. Non richiede di diffondere il proprio numero di telefono per chattare
  5. Ora anche Telegram supporta finalmente le videochiamate

E voi, che ne pensate? Sareste disposti a usare un unico servizio in cui possono rompervi le scatole contemporaneamente dai 3 dei principali social network al mondo? Diteci la vostra su Twitter o sulla nostra pagina Facebook.