WWDC 2013: prime foto del Moscone West adobbato a festa

Apple ha ufficializzato il keynote in occasione della Worldwide Developers Conference 2013 e decora il Moscone West con i colori del congresso che si terrà nella consueta cornice di San Francisco il 10 giugno.

Moscone West decorato per il WWDC 2013

Apple ha iniziato a decorare il Moscone West di San Francisco in vista del WWDC 2013. La conferenza mondiale di sviluppatori si svolgerà proprio al centro congressi Moscone West fra poco meno di una settimana. Il keynote di Apple, al quale verranno presentate le ultime novità della Mela, è previsto infatti per il 10 giugno.

Andrew Stern è l'ingegnere radiofonico e appassionato di tecnologia che ha pubblicato le prime immagini dell'interno del Moscone West con le decorazioni del WWDC 2013, pubblicate da 9to5mac. Nelle foto, di cui riproduciamo una qua sopra, si vedono i tecnici montare i pannelli per il congresso e il tabellone con il logo del congresso che abbiamo visto in Rete già da alcune settimane.

Il disegno multicolore del logo del WWDC di quest'anno riprende il design degli inviti inviati ad aprile agli sviluppatori e reca la scritta: "Laddove un intero nuovo mondo si sta sviluppando", probabilmente in riferimento all'ecosistema delle app per OS X e iOS portato avanti da Apple sugli App Store.

Apple WWDC 2013: confermato il keynote del 10 giugno


Scritto da: Rosario - giovedì 23 maggio 2013

wwdc13

Probabilmente sarà solo una formalità, ma vale la pena comunque riportare la conferma del keynote da parte di Apple, in occasione della prossima WWDC 2013. L'evento di presentazione si terrà nella giornata inaugurale, il 10 giugno, al Moscone Center di San Francisco, dove dunque l'azienda di Cupertino svelerà quali novità ci sono nel suo calderone.

Come di consueto, da Apple non arrivano altri dettagli, per cui non ci è concesso sapere quali saranno nello specifico gli argomenti trattati, se non quanto già sappiamo in base ad indicazioni passate: dovrebbero infatti essere presenti le nuove versioni di iOS e OS X, ma l'attenzione principale è ovviamente rivolta all'hardware e a possibili nuovi iPhone, iPad e così via.

La WWDC avrà luogo dal 10 al 14 giugno prossimi, con 1.000 addetti ai lavori di Apple impegnati a dare indicazioni agli sviluppatori che saranno presenti all'evento. I biglietti, come sappiamo, sono andati esauriti nel giro di brevissimo tempo dopo la loro messa in vendita avvenuta ad aprile.

Via | Appleinsider.com

WWDC 2013, iniziative di Apple alternative gratuite alla conferenza


aggiornato da Giacomo Martiradonna il 29/05/13, 10:51

I biglietti del WWDC 2013 sono andati a ruba praticamente in una manciata di minuti. Ma stavolta Apple è corsa ai ripari in anticipo, mettendo su una serie di iniziative atte a scontentare il meno possibile chi non è riuscito ad accaparrarsene neppure uno. Oltre ai video online, per esempio, ha messo a disposizione degli studenti sviluppatori più meritevoli ben 150 posti a sedere con tanto di borsa di studio per partecipare gratuitamente all'evento; inoltre, ha appena comunicato che terrà una serie di sessioni Tech Talk "on the road" nelle principali città statunitensi -e forse del mondo- durante il prossimo autunno.

Lo ha annunciato alla pagina dedicata agli sviluppatori, in cui si legge:

L'entusiasmo per il WWDC 2013 è stato incredibile, e i biglietti sono stati venduti in tempo record. Quanti non riusciranno a unirsi a noi a San Francisco possono ancora avvantaggiarsi dei grandiosi contenuti del WWDC visto che pubblicheremo tutte le sessioni video dei nostri eventi durante la conferenza. Inoltre, saremo "on the road" in autunno con dei Tech Talks nelle città in cui vivete. Speriamo di incontrarvi lì.

Se però questa soluzione non vi soddisfacesse del tutto e foste comunque dalle parti di San Francisco, sappiate che AltWWDC ha organizzato un evento parallelo che si terrà nelle stesse date e vicino al Moscone Center. La conferenza darà modo a chi è rimasto fuori di prendere dimestichezza con le nuove tecnologie presentate da Apple e di discuterne con famosi sviluppatori del calibro di Daniel Jalkut, di Red Sweater Software, o Brent Simmons, il creatore di NetNewsWire.

La conferenza alternativa si terrà dunque dal 10 al 14 giugno presso il SF State Downtown Campus, a un tiro di schioppo dal Moscone Center. Ma quel che più piacerà agli utenti, probabilmente, è il costo del biglietto: totalmente gratuito. Oltre che coi relatori, all'AltWWDC gli ospiti verranno intrattenuti con feed live del WWDC ufficiale, keynote breakfast e pranzi offerti ogni giorno; inoltre, è previsto anche uno spazio di lavoro col WiFi libero e gratuito, e una sala caffè per le pause tra una sessione e l'altra.

Per maggiori informazioni, o per assicurarsi uno dei biglietti gratuiti a disposizione, è sufficiente visitare il sito Internet dedicato all'iniziativa.

La speranza è l'ultima a morire


aggiornato da Ruthven il 26/05/13, 11:10

Ieri tutti i biglietti per il WWDC 2013 si sono WWDC 2013: tutto esaurito esauriti nel giro di due minuti: impossibile acquistarli, malgrado l'elevato prezzo di 1600 dollari. Oggi, Apple sembra offrire qualche possibilità a pochi fortunati sviluppatori.

Numerosi tweet ci informano che il servizio clienti di Cupertino ha contattato alcuni sviluppatori iscritti presso Apple per offrire loro la possibilità di acquistare un ingresso per il WWDC, malgrado questi siano attualmente esauriti. Gli sviluppatori contattati avevano tentato di comprare un biglietto, mettendolo nel carrello, ma la transazione non è andata a buon fine a causa della velocità con la quale i biglietti sono stati venduti.

La speranza è quindi l'ultima a morire, anche se essere contattati da Apple e farsi annunciare che un biglietto per il WWDC è stato riservato a nostro nome è molto poco probabile. Nulla si sa sul criterio di scelta per l'assegnazione di questi posti residui; forse gli sviluppatori contattati sono particolarmente attivi nella comunità o forse si tratta semplicemente di un colpo di fortuna.

WWDC 2013: tutto esaurito


aggiornato da Ruthven il 25/05/13, 19:30

Messi in vendita alle 19h del 25 aprile, i biglietti per la Worldwide Developers Conference 2013 sono finiti in soli due minuti. Un vero record!

Cinquemila erano i posti disponibili, ognuno venduto al "modico" prezzo di 1600$, ossia circa 1230€. Per comprare un biglietto bisognava essere registrati come sviluppatore presso Apple e con un'età superiore ai 13 anni.

L'anno scorso il WWDC 2012 aveva registrato il tutto esaurito dopo solo due ore dall'inizio della vendita dei biglietti. Per evitare contestazioni e in accordo con la nuova policy di un solo sviluppatore per società, Apple aveva annullato nel 2012 tutte le transazioni multiple addebitate sulla medesima carta di credito; una scelta nata dalla volontà di contrastare le rivendite non autorizzate su eBay e Craiglist, che spesso finivano col raddoppiare i 1600$ del costo originale.

Nel 2011 invece, i biglietti erano terminati in meno di 12 ore, mentre nel 2010 ci erano voluti 10 giorni. Assistiamo qui a una tendenza alla quale Apple sicuramente dovrà reagire in un modo o in un altro, data l'incredibile popolarità che ha acquisito il WWDC.

WWDC 2013: sold out

WWDC 2013, Apple comunica le date ufficiali


È ufficiale. L'atteso WWDC 2013 si consumerà dal 10 al 14 giugno di quest'anno al Moscone West di San Francisco anche se, contrariamente al solito, i biglietti non sono stati messi in vendita contemporaneamente all'annuncio. Una decisione che dipende sicuramente dallo scontento creato l'anno scorso; in quell'occasione andarono tutti esauriti nel giro di due ore, e molti appassionati, giornalisti e sviluppatori rimasero tagliati fuori per via del fuso orario: da loro, non era ancora mattina. Al tempo Apple mise una pezza individuando gli abusi (rivendite non autorizzate su eBay e Craiglist con prezzi raddoppiati) e annullando parecchi acquisti; stavolta invece pare proprio che a Cupertino vogliano fare le cose per bene e, soprattutto, per tempo.

I margini di manovra non sono larghissimi. Limite di un biglietto a persona, e massimo cinque per la medesima organizzazione o società; gli sviluppatori di età compresa tra i 13 e i 17 anni debbono necessariamente far sì che il loro acquisto sia effettuato da un adulto già iscritto. Infine -ma questa è la più ovvia- occorre che la propria iscrizione risalga almeno a ieri.

La prevendita partirà il prossimo 25 aprile alle 10 del mattino PDT e durerà fino a esaurimento dei posti a disposizione. Il consueto comunicato, giunto da poco in redazione, recita festante:

Nel corso della conferenza di cinque giorni, gli sviluppatori di tutto il mondo potranno conoscere il futuro di iOS e OS X, consentendo loro di creare nuove ed incredibili app con funzioni innovative. La WWDC includerà inoltre più di 100 sessioni tecniche presentate da oltre 1000 ingegneri Apple, laboratori pratici per aiutare gli sviluppatori ad integrare nuove tecnologie, così come i famosi Apple Design Awards, una vetrina delle applicazioni più rilevanti disponibili attraverso l'App Store e il Mac App Store.

A quanti non potranno -o non riusciranno a- mettere le mani su un biglietto, Apple suggerisce di avvalersi dei video delle varie sessioni della conferenza che verranno pubblicati con cadenza regolare. Una volta questo servizio costava centinaia di dollari, ma da diversi anni è gratuito per tutti gli iscritti; tra l'altro, è stato anche ridotto parecchio lo scarto tra gli eventi e la loro pubblicazione, contribuendo così a rendere meno importante la presenza fisica sul posto.

Per maggiori informazioni, per acquistare i biglietti e ricevere aggiornamenti, è possibile consultare il sito web della WWDC alla pagina developer.apple.com/wwdc.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: