Time Out: è l’ora della pausa

Quando si è molto presi dal proprio lavoro è facile dimenticare di fare una pausa di tanto in tanto. Time Out è una piccola (in)utility che serve proprio a ricordarci di staccare la spina quando il nostro corpo ne ha bisogno.Largamente personalizzabile per quanto riguarda i tempi di attivazione e la durata delle pause, l’utility

Quando si è molto presi dal proprio lavoro è facile dimenticare di fare una pausa di tanto in tanto. Time Out è una piccola (in)utility che serve proprio a ricordarci di staccare la spina quando il nostro corpo ne ha bisogno.

Largamente personalizzabile per quanto riguarda i tempi di attivazione e la durata delle pause, l’utility interrompe l’attività in corso con un’elegante dissolvenza mostrando un timer che indica il rimanente tempo di riposo.

Durante il break è possibile ascoltare una playlist da iTunes ed impostare l’esecuzione di script che possono essere scelti tra quelli già disponibili o creati con Automator.

Time Out pesa 1.8 Mb e richiede Mac OS X 10.3.9 o successivo.
Il download gratuito è disponibile alla pagina del produttore.

Ti potrebbe interessare