iTunes 11: le gift card si riscattano con la iSight

Una delle funzionalità più interessanti del nuovo iTunes 11 è la possibilità di riscattare le carte regalo Apple attraverso la fotocamera iSight del computer. Peccato per le limitazioni.

Come per ogni importante re-design operato da Cupertino, anche su iTunes 11 ci sono pareri piuttosto contrastanti: chi lo ama per l’agilità e la pulizia (tana per aW) e chi trova la nuova interfaccia estremamente limitante rispetto a quella precedente. E tra le novità che più ci sono piaciute, c’è la possibilità di riscattare le gift card Apple attraverso la fotocamera del computer.

Non è una feature del tutto inedita, e oggettivamente faceva molta più notizia quando -nel lontano 2008- veniva implementata in app di catalogazione dei libri come Booxter. Ciononostante, rappresenta un piccolo salto di qualità per gli utenti, visto che con l’ultima versione di iTunes non saranno più costretti a inserire il codice delle iTunes card cifra per cifra.

Chi ha provato la funzione sul campo, per esempio Ryan Jones su Twitter, afferma che funziona in modo ideale: bastano pochi attimi e la iSight del Mac riesce a identificare il codice e a interpretarlo correttamente, assegnando subito dopo il credito pre-caricato. L’unica sfortuna è che in Italia (e in Europa) nn funziona ancora, probabilmente perché serve un nuovo tipo di carta regalo che per il momento è disponibile solo negli USA. Ecco infatti come appare la schermata delle carte regalo per gli account nostrani; dopo il salto, invece, l’immagine con la Webcam attiva pubblicata da Jones.

itunes11-codice-itunes

itunes11-cartaregalo-webcam-attiva

Photo | 9to5Mac

Ti potrebbe interessare
Classilla, il browser che viene dal passato
Software Apple

Classilla, il browser che viene dal passato

Scrivo queste righe a pochi minuti di distanza dal Keynote di Steve Jobs per il WWDC 2010, da cui ci si attende anche una nuova evoluzione, la quinta, del browser per l’attuale sistema operativo dei Macintosh.Non è però di Safari che voglio parlare ma di un altro browser, rivolto a un’utenza molto diversa, quella che

Gravi vulnerabilità in Safari per Windows
Safari Software Apple

Gravi vulnerabilità in Safari per Windows

Come vi avevamo accennato parlando del suo rilascio, Safari per Windows presenta notevoli anomalie di funzionamento che lo fanno assomigliare più ad una early alpha che ad una public beta.I bug, seppur molti più di quanto ci si aspetterebbe, ci stanno in questa fase. Quello che lascia francamente attoniti è che siano state già scoperte