La scoperta dell’acqua calda

Oggi per chi vi scrive è un buon giorno. Oggi ho riacqustato un pizzico di fiducia nell’umanità. Oggi, infatti, ho scoperto l’esistenza di DRM Dumpster, software che permette di eliminare la protezione dei brani musicali acquistati sull’iTunes Store in maniera praticamente legale!Mentre il famigerato DVD Jon perdeva tempo cercando di scassinare il sistema di protezione

Oggi per chi vi scrive è un buon giorno.
Oggi ho riacqustato un pizzico di fiducia nell’umanità.
Oggi, infatti, ho scoperto l’esistenza di DRM Dumpster, software che permette di eliminare la protezione dei brani musicali acquistati sull’iTunes Store in maniera praticamente legale!

Mentre il famigerato DVD Jon perdeva tempo cercando di scassinare il sistema di protezione FairPlay, altri sviluppatori, dotati di maggiore senso pratico, sfruttavano le pieghe del DRM di Cupertino per ottenere musica libera dal guinzaglio di iTunes.

Apple, infatti, dà la possibilità a chi acquista su iTunes Store di masterizzare la propria musica in un normale CD audio. Ottenuto il CD, non bisogna far altro che importarlo nuovamente su iTunes ed il gioco è fatto: si ha musica libera, nel formato preferito.
In più, di fatto, non si infrange alcun punto della EULA di Apple, mentre l’unico limite è rappresentato dal fatto di non poter masterizzare più di 5 volte la stessa playlist (badate bene, non gli stessi brani!).

DRM Dumpster non fa altro che automatizzare quanto detto sopra e che chi vi scrive esegue con regolarità (ma manualmente) da anni per poter ascoltare i brani che acquisto su iTunes sui CD mp3.

Come vedete certe volte la soluzione non è detto sia qualche cervellotico (e palesemente illegale) hack; potrebbe essere la cara, vecchia e semplice, acqua calda…

[Da TUAW]

Ti potrebbe interessare
Samsung si è ispirata ad Apple per il suo Galaxy Tab
iPad

Samsung si è ispirata ad Apple per il suo Galaxy Tab

A parte form factor e scelta dei materiali, iFixit ha scoperto che il Galaxy Tab di Samsung presenta sinistre somiglianze coi prodotti Apple. Il fenomeno è evidente con la porta di connessione Dock, un connettore a 30 pin che sembra la fotocopia di quello proprietario-e protetto da brevetti- di Cupertino. Grane legali in arrivo?

iLife ’11: Amazon si lascia scappare la data di rilascio
Software Apple

iLife ’11: Amazon si lascia scappare la data di rilascio

Nel caso qualcuno si stesse preoccupando della sorte di iLife ’11, la suite di Apple potrebbe vedere la luce il 20 ottobre prossimo. Sull’Amazon tedesco è apparsa un piccolo pop-up che preannuncia la prossima uscita del software di Apple: “Disponibile dal 20 Ottobre 2010. Ordina adesso!” Questa non è altro che una delle numerose indiscrezioni

Microsoft vuole gli sviluppatori iPhone
App Store iPhone

Microsoft vuole gli sviluppatori iPhone

Sarà la circospezione con cui si guarda alle politiche di approvazione su App Store, sarà il successo affatto scontato di realtà alternative come Cydia, o saranno quei sospetti rimaneggiamenti su App Store, fatto sta che con trucchi da vecchia scuola Microsoft tenta di irretire qualcuno di quei geniali – e scontenti – sviluppatori iPhone, e

Non vedi i video nel Dock?
iPhone

Non vedi i video nel Dock?

E’ capitato a me, e forse sarà capitato anche a voi. Da quando ho Quicktime 7, abbassando il video nel dock, non lo vedo scorrere come al solito, ma vedo solo un frame, anche se il sonoro prosegue come se nulla fosse. Ciccando nuovamente sul dock, poi, la finestra si rifiuta di riaprirsi. Oggi scopro