iOS 14, le piccole novità più interessanti passate inosservate

iOS 14 è stato finalmente presentato al WWDC 2020, e porterà in dote tonnellate di piccole e grandi novità. Abbiamo selezionato le più interessanti o utili che però sono passate un po' inosservate.

Con iOS 14 presentato al WWDC 2020 di ieri arriveranno tante novità come i Widget nella Schermata Home, le Clip App, la Libreria App per raccogliere tutte le applicazioni della Home e infine le menzioni su iMessage. Ma ci sono diverse altre piccole cosette che renderanno più piacevole l'uso di iPhone e iPad, e non mancano le curiosità.



  • Compatibilità: La prima notizia che vi diamo è anche la più bella. iOS 14 sarà installabile su iPhone anche molto datati, inclusi il prim iPhone SE, iPhone 6s e iPhone 6s Plus. iPadOS 14 invece è compatibile con tutti gli iPad Pro, iPad‌ di 5ª, 6ª e 7ª gen, iPad‌ mini 4 e 5, iPad Air d 3ª gen e iPad Air 2.


  • Ricerca Emoji: Finalmente, la ricerca testuale degli emoji come su Mac sbarca anche su iOS. Deo Gratias.


  • QuickTake: La feature che consente di registrare un video tenendo premuto il pulsante otturatore (anche se in modalità foto) su iPhone 11 e 11 Pro sbarcherà anche su iPhone XR e XS. In alternativa, si può usare il pulsante Volume Giù per registrare un video, e Volume Su per scattare foto a raffica.

  • Messaggi: Le conversazioni di gruppo su Messaggi saranno automaticamente legate in thread, il che aiuterà a gestire meglio le conversazioni e a rispondere a specifici messaggi.

  • Foto Privacy: Quando le app chiedono l'accesso all'app Foto, d'ora in avanti si può consentire loro l'accesso solo a determinate foto o album, invece che a tutta la Libreria.

  • Privacy LAN: Anche per connettersi a computer e dispositivi posti sulla rete locale, le app in iOS 14 dovranno chiedere l'autorizzazione.

  • App Musica: L'interfaccia dell'app Musica è stata profondamente rivista, e la funzione "Ascolta Ora" è prominente rispetto al resto.

  • Note: Con iOS 14 la ricerca delle note sarà ancora più veloce e robusta, e l'acquisizione documenti ancora più dettagliata. Su iPadOS, il riconoscimento intelligente delle impronte trasforma i simboli che disegnate a mano in icone perfette.

  • Promemoria: L'app per organizzarli diventa più semplice e potente. Sarà più facile aggiungere un promemoria al volo, grazie ai suggerimenti, e inoltre ci si potrà assegnare promemoria tra utenti. Infine, sarà possibile modificare promemoria multipli.

  • Browser di Terze Parti: Finalmente sarà possibile impostare un browser di terze parti come Chrome o Firefox come browser principale. Idem per le Mail.

  • Notifiche Batteria AirPods: Quando la carica di AirPods è a terra, una notifica su iPhone vi rammenterà di metterle in carica.

  • Cambio Risoluzione Video: All'interno dell'app Fotocamera, finalmente ci sarà un comando per modificare al volo risoluzione e frame rate.

  • Selfie Invertito: Quando si scatta un selfie, si può impostare che il risultato finale sia esattamente come lo vedete nell'anteprima di scatto, e non l'immagine speculare.

  • FaceTime PiP: Ora potete continuare a fare altre cose, mentre chiamata FaceTime procede come al solito grazie al Picture in Picture in FaceTime.

  • Contatto Visivo FaceTime: Una piccola realizzata in tempo reale da iPhone e iPad fa sì che lo sguardo sia sempre puntato verso la fotocamera (e dunque l'interlocutore) anche se in realtà guarda lo schermo.

  • Supporto APFS: L'app File ora supporta anche i drive crittografati APFS.

  • Riconoscimento Suono: C'è un nuovo controllo in Centro di Controllo che pone iPhone perennemente in ascolto di determinati suoni o parole chiave. E quando questo avviene, si riceve una notifica.

  • Modalità Sonno: La modalità sonno avrà un interruttore dedicato nel Centro di Controllo. Quando si attiva, la luminosità dello schermo si abbassa e il telefono si pone in Non Disturbare.

  • Preferiti HomeKit: I dispositivi o gli scenari di domotica più usati ora finiscono in Centro di Controllo.

  • Privacy WiFi: Quando ci si connette ad una rete WiFi, c'è una nuova opzione "Usa Indirizzo Privato" che consente di impedire agli operatori di rete di tracciare il vostro iPhone. La feature si trova nelle impostazioni della rete WiFi.

Attualmente, iOS 14 è stato distribuito in versione Beta agli sviluppatori registrato all'Apple Developer Program; una Beta pubblica verrà distribuita nelle prossime settimane. La versione definitiva, invece, è attesa come sempre in autunno.

  • shares
  • Mail