QR code per la pagina originale

“Questa applicazione non è più condivisa con te”: la soluzione definitiva

Se, cercando di aprire un'app su iPhone o iPad, vi imbattete nel messaggio "Questa applicazione non è più condivisa con te", ecco come risolvere.

,

Probabilmente sarà capitato anche a voi. In questi giorni a molti utenti risulta impossibile avviare alcune app perché, quando ci provano, ricevono un messaggio che recita “Questa applicazione non è più condivisa con te” anche se è stata scaricata dall’account principale. Ecco da cosa dipende, e come risolvere.

Fleeceware, su App Store abbonamenti a pagamento nascosti

L’errore iPhone “Questa app non è più condivisa con te” si verifica a causa di un bug nel sistema di gestione delle licenze dell’App Store. I più intrepidi avranno infatti già notato, infatti, che basta eliminare e scaricare nuovamente l’app in questione per poter tornare ad utilizzarla (o in alternativa, potete usare il cosiddetto offloading, cioè la rimozione dell’app senza perdere i dati relativi. Funziona lo stesso)

La buona notizia è che Apple è a conoscenza del fenomeno; anzi, tecnicamente pare proprio che sia colpa sua tant’è che nottetempo ha rilasciato un aggiornamento lato server che dovrebbe rimettere le cose a posto per tutti.

E questa è la ragione per cui stamattina troverete probabilmente decine di applicazioni da aggiornare: semplicemente, permette ad iPhone ed iPad di applicare tutti gli update che richiedono. E il problema sparirà come per magia.

Video:Disattivare Pubblicità Politiche su Facebook