iOS 13, niente compatibilità con iPhone 5s, iPhone 6 e iPhone 6s?

Una nuova indiscrezione rivela che iOS 13 sarà compatibile solo con iPhone 7 e versioni successive; niente supporto a iPhone 5s, iPhone 6 e iPhone 6s, neppure Plus.

Parliamo di

La prossima versione del sistema operativo mobile di Cupertino, iOS 13, dirà addio a parecchi smartphone e tablet Apple più datati. Secondo i rumors, infatti, sarà compatibile solo con gli iPhone dal 7 in poi; iPhone 5s, iPhone SE, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 6s e iPhone 6s Plus resteranno vincolati ad iOS 12.

iOS 13: Modalità Dark, novità per iPad e nuove feature CarPlay

Stessa storia per iPad. Stando alle ultime indiscrezioni, decadrà il supporto per iPad mini 2, iPad mini 3, iPad Air, iPad Air 2 e pare addirittura iPad mini 4; si salva solo l’iPod touch di sesta generazione.

Purtroppo non c’è modo di verificare la veridicità di queste affermazioni: l’unica speranza è che si tratti di un errore, o che Apple cambi idea fulminata sulla via che porta al WWDC 2019. Se le cose andassero davvero così, infatti, significherebbe falcidiare tre generazioni di iPhone in un colpo solo, e rendere di fatto obsoleto tutto l’hardware precedente al 2016; una scelta quanto meno discutibile, e certamente non auspicabile. Dopotutto, sia iOS 11 che iOS 12 offrivano il supporto ad iPhone 5s, iPad Air e iPad mini 2; in alcuni casi, parliamo di dispositivi che al tempo avevano già 5 anni di onorato servizio.

La buona notizia è che la cosa sembra poco probabile, dunque potrebbe trattarsi di una svista; la cattiva notizia è che Apple i suoi azionisti hanno un disperato bisogno di utenti che abbandonino il vecchio dispositivo per acquistarne uno nuovo. E diciamoci la verità: ridurre la platea a cui si rivolge iOS 13 è il metodo più spiccio per ottenere lo scopo. Con quali conseguenze sull’umore degli utenti, lo scopriremo tra qualche mese.

Ti potrebbe interessare
Sbloccare iPhone con mascherina (grazie a Apple Watch)
iOS 14

Sbloccare iPhone con mascherina (grazie a Apple Watch)

Fino a oggi, l’unico modo per sbloccare gli iPhone di ultima generazione quando si indossa la mascherina era immettendo il codice di sblocco. Con iOS 14.5, invece, diventa possibile farlo in automatico grazie ad Apple Watch. Ecco come si configura il tutto. Leggi anche: iOS 14.5 disponibile: ecco tutte le novità Requisiti Preliminari Per poter