Think Secret: contro Microsoft un semplicissimo iPod

Strano ma vero: invece di regalarci nuovi rumor Think Secret oggi ne confuta molti. Secondo il sito i ritardi di produzione del “vero” iPod video widescreen hanno lasciato molto spazio ai rumor sulla linea iPod, spesso infondati. In effetti il trittico “Shuffle, Nano, 5G” inizia ad essere datato, e visti i piani di Microsoft tutti

Strano ma vero: invece di regalarci nuovi rumor Think Secret oggi ne confuta molti. Secondo il sito i ritardi di produzione del “vero” iPod video widescreen hanno lasciato molto spazio ai rumor sulla linea iPod, spesso infondati. In effetti il trittico “Shuffle, Nano, 5G” inizia ad essere datato, e visti i piani di Microsoft tutti si aspettano un contrattacco di Apple. Ma non sarà una sfida dettata dalle regole di competizione dell’approccio di Redmond. Secondo Think Secret per dicembre vedremo solo degli aggiustamenti degli iPod 5G, probabilmente con maggiori capacità di storage e poco più. I ritardi della tecnologia touchscreen rischiano di far slittare il successore del top di gamma fino a gennaio.

E che dire dell’interfaccia vocale di cui parlava Scotsman? Secondo Think Secret Apple non è ancora interessata a questa tecnologia, non individuando un vero miglioramento della user experience in questa evoluzione. Niente da fare nemmeno per gli schermi OLED, di cui parlava l’Inquirer: Apple li ha testati tempo fa, decidendo di non usarli per la loro scarsa longevità e per la scarsa performance alla luce del sole.

E poi ci sono le capacità wireless…

…che sicuramente vedremo in Argo di Microsoft: a Natale gli iPod non le avranno, probabilmente. Apple non si considera ancora interessata a questa implementazione, che comprometterebbe eccessivamente la durata della batteria (uno degli obiettivi primari per il futuro sviluppo del player di Cupertino). Inoltre i tecnici della Mela, secondo indiscrezioni, non vedono un grande vantaggio nell’introduzione del wi-fi, visto che i tempi di trasferimento sono considerati ancora lunghi.

Allora la casa di iPod sarà veramente impreparata alla sfida di Redmond? Se per sfida intendiamo il confronto fino all’ultimo optional o all’ultima funzione avanzata sì. Se invece crediamo ad una vera sfida alla Apple, allora le cose cambiano. Leggendo questo articolo di Think Secret, se tutto fosse vero, allora è chiaro che Cupertino abbia tutta l’intenzione di portare contro Argo un iPod che sarà certamente più semplice, ma ancora più solido, affidabile e comodo. Resta da capire se il mercato recepirà il vantaggio di questo approccio…

Ti potrebbe interessare
Apple assume un esperto di computer indossabili
iPhone

Apple assume un esperto di computer indossabili

Computerworld riporta l’assunzione presso Apple di Richard DeVaul (link alla sua pagina Linkedin), un esperto in computer indossabili (wearable computers) per la posizione di Senior Prototype Engineer. Il vantaggio competitivo sulla concorrenza passa anche da qui. DeVAul è il fondatore di AWare Technologies, una società specializzata in sistemi di monitoraggio del movimento per sport ad

Alla scoperta di Photo.app con il simulatore dell’iPad
Applicazioni iPad iPad

Alla scoperta di Photo.app con il simulatore dell’iPad

Sembra che Apple voglia tenere vivo l’interesse per l’iPad inserendo in ogni nuova release dell’SDK 3.2 un’applicazione utilizzabile direttamente dal simulatore, creando di fatto una sorta di countdown in attesa della commercializzazione del dispositivo. Nella beta 3 è stata aggiunta l’applicazione dell’album fotografico, le cui funzionalità sono ben riassunte nel video di apertura. Nella toolbar

Crayon Physics Deluxe per iPhone
iPhone 3G iPod touch

Crayon Physics Deluxe per iPhone

Dopo l’annuncio del suo sviluppo, l’atteso gioco per iPhone ed iPod Touch, Crayon Physics Deluxe, è ora disponibile attraverso App Store. L’utente, cimentandosi nel disegno di figure piane con pastelli colorati virtuali, da vita agli oggetti attraverso il motore fisico del gioco. Gli oggetti vengono dotati di un peso ed interagiscono con tutti gli altri

VLC Remote: iPhone controlla VLC
iPod touch

VLC Remote: iPhone controlla VLC

VLC Remote è una utile applicazione per iPhone ed iPod touch che consente di controllare da remoto il celebre media player Open Source VLC. VLC Remote è semplissimo da configuare ed utilizzare e, per di più, funziona molto bene in abbinamento con la nuove funzionalità di playlist introdotte con l’ultima versione del noto lettore multimediale.

Bullet: tiro-a-segno sul desktop
iPhone

Bullet: tiro-a-segno sul desktop

Con Bullet 1.1 (freeware) è possibile scaricare la propria rabbia senza fare danni. Avete ricevuto una mail da un collega che detestate? Sparate una raffica di pallottole (virtuali) contro la mail, senza intaccare il vostro aplomb. Grazie a Bullet, vedrete comparire sul vostro schermo dei buchi di pallottole, con tanto di fumo, sentendo anche realistici