QR code per la pagina originale

Gli incidenti al Campus Apple svelano per errore gli occhiali 3D

Al Campus Apple di Cupertino accadono spesso incidenti di varia natura che richiedono l'intervento del corpo medico; per lo più si tratta di piccole emergenze, ma alcune rivelano senza volerlo i progetti segreti della mela.

,

Al Campus Apple di Cupertino accadono decine di incidenti di varia natura che richiedono l’intervento del corpo medico; per lo più si tratta di piccole emergenze, ma alcune rivelano senza volerlo i progetti segreti della mela.

Realtà Aumentata, Apple testa gli occhiali smart per iPhone

Lo scorso 14 aprile, la sezione Environment Health and Safety di Cupertino ha registrato un incidente un po’ fuori dall’ordinario, il cui resoconto è stato inoltrato per errore a centinaia di dipendenti; e ora è di dominio pubblico.

“Dopo lo studio sul BT4,” si legge nel report, “l’utente lamenta dolore all’occhio, e persistenza del laser sulla retina durante l’intero studio. Il medico generico l’ha indirizzata all’optometrista e ha preso in carico il prototipo per un’analisi dell’unità.”

Ovviamente, non è dato conoscere di quale prototipo si tratti, né quale sia il suo scopo, ma è evidente che si tratti di una qualche tecnologia ottica basata su laser. E c’è un altro resoconto, datato 2 marzo, che documenta un infortunio simile:

“L’impiegato lamenta dolore all’occhio dopo aver lavorato col nuovo prototipo, e ha pensato che possa essere associato al suo uso. Ha notato che il sigillo di sicurezza sul case magenta (esterno) sia stato compromesso, e che qualcuno possa aver manomesso l’unità.”

Apple lavora da tempo sulla Realtà Aumentata, e Tim Cook stesso ha rivelato di essere molto intrigato dalle potenzialità di questa tecnologia; tant’è che debutterà con iPhone 8, anche se non è dato sapere se ci saranno anche dei visori per accompagnarla. A giudicare dai problemi registrati con i prototipi, tuttavia, viene da pensare che la possibilità sia ancora piuttosto remota.