Apple ha acquisito LegbaCore, specializzata in sicurezza

Come accade spesso in questi casi, scopriamo solo oggi che lo scorso novembre Apple ha acquisito una società specializzata in sicurezza chiamata LegbaCore.

Come accade spesso in questi casi, scopriamo solo oggi che lo scorso novembre Apple ha acquisito una società votata di sicurezza chiamata LegbaCore e specializzata nella “costruzione di sistemi sicuri come solo noi sappiamo fare.”

Gatekeeper, la falla nella sicurezza di OS X non è risolta ma solamente ridotta

La soffiata è giunta dal ricercatore Trammell Hudson durante una presentazione alla conferenza 32C3 dello scorso dicembre, ma la cosa era rimasta fuori dai radar fino ad ora. Già a novembre 2015, infatti, Kovah e il fondatore di LegbaCore Corey Kallenberg avevano rivelato su Twitter di essere diventati impiegati Apple a tempo pieno, e che a partire da quel momento il sito Web della società sarebbe rimasto online a esclusiva testimonianza del lavoro passato, ma nessun nuovo cliente sarebbe stato accettato.

Thunderstrike 2, la minaccia che infetta il firmware dei Mac

LegbaCore è balzata agli onori della cronaca per aver lavorato su Thunderstrike 2, un worm che affligge il Mac che è impossibile rimuovere con aggiornamenti firmware o software. Dopo aver avvisato Cupertino della minaccia, gli ingegneri di Tim Cook e quelli di Kallenberg hanno iniziato a lavorare gomito a gomito, e ora fanno parte della medesima causa.

E intendiamoci, LegbaCore non possiede alcuna tecnologia specifica; ma gli studi sulla sicurezza del Mac, e in particolare su quella di basso livello, risultano non soltanto appetibili per la mela ma addirittura vitali. Ecco perché non sorprende che l’intero team sia stato portato di sana pianta a Cupertino.

Ti potrebbe interessare